Menopausa a 23 anni, Amber resta incinta grazie alla sorella

menopausa ora mamma incinta gemelli

Una bellissima storia di amore fraterno giunge da Melbourne, in Australia, dove una ragazza ha donato i suoi ovuli alla sorella affinché rimanesse incinta. Protagonista di questa vicenda è Amber, una ragazza 23enne che col suo fidanzato Chris cullava da tempo il sogno di avere un bambino. Circa 2 anni fa la ragazza aveva avvertito delle continue vampate di calore, ed il medico scherzando, disse che poteva essere la menopausa.

Menopausa a 23 anni: l'incredibile scoperta di Amber

La menopausa a 23 anni è praticamente impossibile, tuttavia è proprio quello che successe ad Amber: un caso più unico che raro. La ragazza si sottopose a diversi test ed interventi chirurgici, prendendo diversi farmaci per favorire l'ovulazione. Provò addirittura l'agopuntura ma fu tutto inutile: il sogno di Amber di diventare mamma sembrava destinato a naufragare.

Il dono della sorella Taylor

La sorella Taylor, che all'epoca aveva 24 anni, decise allora di donare i suoi ovulo per permettere ad Amber di realizzare il suo sogno. La prima donazione di Taylor, impiantata nell'utero di Amber, sembrò fallire e non avvenne l'ovulazione.

Per le due sorelle sembrava proprio la fine, quando, per caso, Amber decise di fare un test di gravidanza e scoprì con grandissima gioia di essere incinta.

Una bellissima storia che presto avrà il suo lieto fine, poiché Amber tra qualche settimana partorirà. A proposito, dimenticavo di dirvi: la futura mammina metterà al mondo due gemellini!

17 comments

  1. Fiore Sche 5 ottobre, 2017 at 13:06 Rispondi

    Si chiama ovodonazione tra consanguinei. Difficile la legislazione in tal proposito anche a causa della disinformazione e dei tabù in merito.
    Da quel che so, i figli, anche se frutto di una donazione di gameti, sono legalmente di chi li ha partoriti a meno che non ci sia un contratto di maternità surrogata (ma qui si va in un discorso troppo complesso nel quale entrano in gioco mille varianti morali, etiche e semplicemente personali)…

Lascia un commento