Tutte le mamme che allattano vorrebbero visitare questo bar

allattamento in pubblico caffè

Mentre la scienza e la medicina continua a decantare gli enormi benefici che si possono trarre, sia per la mamma che per il bambino, dall'allattamento al seno, resta una difficoltà pratica quando ci si trova fuori casa dare la poppata al proprio bebè.

Dall'Australia arriva il buon esempio di un bar, dove è stato affisso un cartello: le mamme sono invitate ad entrare per allattare il loro bambino, senza bisogno di consumare.

L'atteggiamento verso le mamme che allattano in pubblico

In Italia cominciano ad apparire i primi spazi dedicati all'allattamento in pubblico, ma purtroppo non sono poche le mamme che possono raccontare esperienze negative vissute nel momento della poppata in un luogo pubblico. Anche se non si capisce che cosa ci sia di scandaloso in una mamma che allatta il suo bambino, in modo particolare in una società in cui il nudo è completamente sdoganato e il senso del pudore sembra diventato un vizio capitale. Si tratta, certamente, solo di falso moralismo.

La maggior parte delle mamme sentirebbe l'esigenza di allattare il proprio bambino lontano da occhi indiscreti, ma spesso non è previsto un luogo per garantire la privacy e quando il bebè ha fame non si può certo rimandare. Così, in un bar di Sidney è apparso un cartello che può essere d'esempio per tutto il mondo: "BREASTFEEDING MUMS: Pop in and have a FREE cup of tea if you need a pit stop… No need to eat, no need to ask – Please relax :)" ovvero, tradotto in italiano "Mamme che dovete allattare al seno: entrate e prendete pure una tazza di tè GRATIS se avete bisogno di fermarvi… Non dovete consumare nulla, non dovete chiedere nulla. Per favore, rilassatevi! :)".

allattamento in pubblico messaggio bar

Un caffè per le mamme a Sidney

A tutte le mamme piacerebbe almeno una volta nella vita trovarsi di fronte ad un cartello di questo tipo: infatti, è abbastanza raro che un luogo pubblico accolga così calorosamente le donne che allattano. Non si tratta però solo di un'intelligentissima strategia di marketing. Natala Bain, la proprietaria del caffè Willows, è anche lei una mamma e capisce bene certe esigenze.

La titolare ha anche confessato che in realtà non si tratta di una sua idea ma di aver copiato il cartello da un locale britannico. Speriamo ne prendano esempio anche i bar e i ristoranti italiani!

3 comments

  1. Francy Fra 3 febbraio, 2018 at 22:51 Rispondi

    Ho allattato la mia bimba per 13 mesi e non ho mai avuto nessun problema ad allattare in “pubblico”.Basta coprirsi con un lenzuolino e con la massima discrezione si crea la giusta l’intimità tra mamma e bambino.

Lascia un commento