Il miracoloso caso di Diana, la bimba di 350 grammi

diana-la-bambina-piu-piccola-del-mondo-350-grammi

Il caso della piccola Diana, nata il 1° febbraio 2014, è qualcosa di miracoloso. Alla nascita pesava appena 350 grammi, ed ha vissuto solo 23 settimane nel grembo della mamma. Stava nel palmo della mano, e aveva pochissime possibilità di sopravvivere. Invece, contro tutti i pronostici, la piccola Diana non solo è sopravvissuta, ma sta anche benissimo fisicamente. Anzi, in base ai test medici sarebbe più intelligente dei bambini della sua età.

Il nonno, un angelo custode per Diana

La bimba, nata da padre milanese e da mamma peruviana, si è particolarmente legata al nonno. Dopo la sua nascita la mamma, che fa la badante, è dovuta ritornare al lavoro, così è il nonno che si è presa cura della piccola Diana. Tra i due è nato un bellissimo rapporto, il nonno per lei è una sorta di angelo custode.

Diana, la bambina di 350 grammi, è un miracolo vivente

Massimo Agosti, il primario dell'ospedale Filippo del Ponte di Varese che la tiene in cura, spiega che è un caso più unico che raro, di portata europea se non mondiale. Dal 1936 sono 33 i bambini nati sotto i 400 grammi, di cui solo 3 sono cresciuti senza sviluppare particolari patologie. Tra questi 3 rientra anche Diana, un piccolo miracolo vivente.

 

1 comment

Lascia un commento