Neo mamme e neo papà: tutto quello che non ci si aspetta

neo mamma neo papà

Le emozioni e le gioie che derivano dalla nascita di un bambino superano di gran lunga tutte le aspettative dei neo genitori. Anche se durante i mesi di gravidanza ci si è preparati psicologicamente grazie a corsi, libri, riviste e consigli, il momento in cui si stringe per la prima volta tra le braccia il proprio figlio supera qualsiasi aspettativa!

Ci si trova impreparati sia per quanto concerne la comprensione delle esigenze del neonato, sia nella gestione delle proprie emozioni. Ma come vedono le neo mamme e i neo papà il loro nuovo ruolo e quali consigli darebbero a chi ancora in attesa? Una piccola lista pubblicata sui social è diventata virale. In essa una giovane coppia di neo genitori esponeva consigli e suggerimenti sviluppati nelle prime 72 ore di nascita del loro bambino.

I consigli per i futuri papà e mamme

I bambini sono più forti di quanto non si creda. Se si dovesse stilare una lista delle più sorprendenti scoperte che investono i neo genitori in generale (e i papà in particolare), senz'altro al primo posto andrebbe menzionata la forza che dimostra di possedere un bambino di anche solo poche ore.

Mentre i genitori sono incerti persino su come tenerlo in braccio, il piccolo dimostra di sapere subito come attirare l’attenzione degli adulti. Fin dai primi istanti si intravede persino quella che sarà la personalità del bambino.

Impossibile essere pronti. Momenti come quelli dove occorrerà fare il bagnetto, tagliare le unghie e persino cambiare il pannolino vedranno le mamme e i papà incerti e ansiosi come mai avrebbero potuto credere possibile.

Inaspettata è anche la reazione di fronte alle funzioni corporali del proprio piccolo. Lo si ama anche e nonostante aver cambiato un enorme pannolino puzzolente. Viene quasi da chiedersi "Ma come farà a farne tanta, visto che è così piccolo!!!"

Per tutti i papà che credevano di essere immuni alla lacrima facile, presto dovranno necessariamente ricredersi. Si piange per tutte le scoperte, dal primo sorriso, ai primi passi e così via... Fino ai 18 anni!

Ma se la gioia di tenere in braccio il proprio figlio e vederlo crescere mette anche gli uomini più duri di fronte alla loro parte più sensibile, un po' li allontana dalle loro responsabilità. Prima tra tutte quella di supportare la propria compagna. Per questo è necessario definire subito i contorni della famiglia e proteggerla da intrusioni esterne, anche se fatte a fin di bene. Regole e decisioni devono essere prese esclusivamente dai neo genitori persino a costo di offendere momentaneamente i nonni o altri parenti invadenti

Essere pazienti verso la propria compagna è un modo per cementificare l’unione e mostrarle tutto il vostro supporto.

Stanche ma felici: consigli dalle neo mamme

Nella lista ci sono anche i consigli per le future mamme: pronte a iniziare?

Parola d'ordine è il riposo: in gravidanza occorre dormire perché dopo non si avrà tempo e modo di farlo.

La nostalgia del pancione e lo sforzo provocato dalle contrazioni sono solo alcune delle difficoltà che incontreranno le donne fin dalle primissime ore di nascita del loro bebè.

Un altro consiglio importante è quello di non aver timore nell'esprimere dubbi e perplessità al personale medico. I medici sono a nostra disposizione anche per infonderci serenità.

Riposarsi e affidarsi alle cure delle persone care sono solo alcuni degli accorgimenti utili per riprendersi dalla stanchezza e, al contempo, assaporare la gioia senza precedenti di stringere finalmente tra le braccia il proprio bambino.

4 comments

Lascia un commento