Non buttare il cibo! Oggi c'è il portale per recuperarlo

Si chiama LSMC, Last Minute Sotto Casa ed è il portale che aiuta a non sprecare il cibo, soprattutto quello avanzato nei negozi dopo le feste e che difficilmente viene smaltito. Grazie a questo portale i commercianti possono eliminare il cibo fresco che rischia di avanzare facendo un favore non solo alle loro finanze, ma soprattutto alla collettività ambiente compreso.

Ogni anno sono 13.750.146 le tonnellate di cibo sprecato che tradotte in moneta sonante diventano 750 miliardi di dollari, una cifra ragguardevole. Se facciamo un calcolo ad personam scopriamo che ciascuno di noi spreca ben 146 kg di cibo al giorno, un numero davvero spaventoso. Di questi tempi però gettare cibo (che non è mai una bella cosa) è ancora più aberrante, soprattutto alla luce di tutta la miseria che miliardi di persone sono costrette a sopportare in tutto il mondo. LSMC nasce quindi con l'intento di limitare lo spreco di cibo coinvolgendo le piccole attività dedite alla vendita di alimentari.

Nonostante tutta la globalizzazione di questi ultimi decenni, esistono ancora tante piccole realtà commerciali che potranno fare riferimento a questo portale per smaltire le quantità di cibo fresco invenduto o che si stima non potrà essere venduto. Cosa fa quindi il portale LSMC? In buona sostanza si preoccupa di mettere in comunicazione i negozi di alimentari con i consumatori che potranno visualizzare offerte, sconti e promozioni dei negozi aderenti all'iniziativa più vicino alla propria abitazione. Per scoprire le varie offerte in qualsiasi momento e praticamente ovunque, basta scaricare l'apposita app per smartphone.

Gli ideatori del portale, nonché dell'iniziativa, sono Massimo Ivul e Francesco Ardito che, assieme al Politecnico di Torino, hanno preso spunto da una precedente iniziativa, quella di smaltire il pane invenduto in un quartiere di Torino. Dal giorno dell'inaugurazione del portale sono già passati 8 mesi, gli utenti registrati sono circa 12 mila, ma l'iniziativa si diffonderà ben presto in tutta Italia.

 

Lascia un commento