Nuove idee per indossare un foulard

E' il regalo perfetto per chi vuole presentarsi ad un evento importante con un pensiero elegante, d’effetto e da conservare a lungo: sto parlando del foulard, un accessorio raffinato, passe-partout e sinonimo di stile classico.

Ecco, forse troppo classico. Tanto che, passati i primi momenti di euforia in cui il capo di seta, cachemire o cotone, viene indossato a mo’ di hostess di volo, ben avvitato sul collo, la fantasia si spegne e l’accessorio finisce, irrimediabilmente, in fondo ad un cassetto.

Donne, è venuto il tempo di rispolverare il vecchio caro foulard e scoprire tanti nuovi modi divertenti per farlo diventare un vero alleato di stile.

Ok, portarlo al collo è l’idea più tradizionale, ma per evitare di renderla noiosa che ne pensate di servirvi dell’aiuto di un vecchio anello? Non vi resta che appoggiare il foulard intorno al collo lasciando le estremità distese sul petto, per infilarle poi all’interno di un anello, tirando, come fareste per una coda di cavallo, fino a quando l’anello non è ben saldo.

O perché no, il vostro foulard può facilmente diventare una bandana, una collana o un nastro per capelli, da legare alla treccia o allo chignon.

Un altro uso divertente del classico foulard è quello di trasformarlo in cintura: basterà arrotolarlo un po’ e farlo scorrere lungo i passanti dei pantaloni per dare un tocco di colore ai vecchi jeans.

Sapevate che un foulard può diventare anche una originale fusciacca in stile torero? O un top monospalla? O ancora una borsa morbida e capiente? Realizzare una it bag di tessuto è facilissimo: basta creare quattro piccoli nodini ai vertici della stola e legarli tra loro formando due manici, ed il gioco è fatto!

Lascia un commento