Pannolino in spiaggia: sì o no?

pannolino-in-spiaggia

In estate, la voglia di mare contagia tutti, grandi e piccini. E proprio questi ultimi, in spiaggia o in piscina hanno modo di stare in libertà, godendosi un po’ di tempo all'aria aperta, ma soprattutto osservando un ambiente tutto da scoprire.

Prima di portare il bambino al mare, prepariamo tutto l’occorrente: telo, crema solare, acqua, merenda, cappellino… e i pannolini? Ci portiamo con noi il pannolino in spiaggia?

Pannolino in spiaggia: pro e contro

Utilizzare il pannolino tradizionale è la scelta più gettonata, per questione di abitudine ma anche per la comodità dei prodotti usa e getta; eppure, sembra che non sia l’opzione ideale.

Giocare in spiaggia, infatti, richiede una libertà di movimento che il pannolino potrebbe limitare, perché ingombrante. Ma il problema è anche un altro: il caldo aumenta la sudorazione, che a contatto con l’ovatta del pannolino potrebbe irritare il sederino delicato dei più piccoli.

Dunque, che fare? Meglio indirizzarsi verso opzioni alternative.

Le alternative al pannolino in spiaggia

La scelta ideale sarebbe il costumino, che non rappresenta un ingombro per il bimbo, anzi gli permette di muoversi agevolmente sia in acqua che fuori, e costituisce un’indispensabile barriera per evitare che la sabbia o i batteri entrino in contatto con le sue parti intime. Ovviamente, però, il costumino non risolve un inconveniente pratico: non trattiene né pipì né pupù, “sorprese” che i bambini piccoli ci riservano anche nei momenti meno opportuni.

Ci sarebbe una soluzione, anzi due, per ovviare al problema: vediamo quali sono:

  • Costume contenitivo: si tratta di costumi pensati proprio per il mare e la piscina, dotati di fasce elastiche che evitano la fuoriuscita dei “bisognini”. Sono lavabili, per cui riutilizzabili, e permettono al bambino di divertirsi in acqua senza l’imbarazzo causato da eventuali “incidenti”. L’unico inconveniente è che vanno scelti della giusta taglia, per cui bisogna cambiarli man mano che i bambini crescono, cioè spessissimo.
  • Pannolini acquatici: l’altra alternativa ai pannolini tradizionali. A differenza di questi ultimi, non si gonfiano quando entrano in contatto con l’acqua, per cui non si appesantiscono risultando scomodi addosso.

E tu mamma, quale soluzione adotteresti?

33 comments

  1. Kate Kasia 29 luglio, 2015 at 13:34 Rispondi

    Io si sempre! Per rispetto di tutti, a me personalmente non piacerebbe calpestare la sabbia bagnata dalla pipì o pupu… Anche perché dopo altri bimbi ci giocano con quella sabbia… Ci sono pannolini apposta per l’acqua e in spiaggia glielo cambio spesso così non è bagnata.

  2. Carmen Ier 29 luglio, 2015 at 14:22 Rispondi

    Nooooooooo! Mai! Poveri bambini, già fa caldo poi con quel pannolino sintetico addosso … Mai messo ai miei figli in spiaggia! Lo metterei ai genitori un mega pannolone così da fargli capire cosa fanno ai figli!

    • Carmen Ier 29 luglio, 2015 at 14:33 Rispondi

      Sporcare la spiaggia? X un po di pipì di bambino? Basta buttarci un secchiello d’acqua sopra o prendere con una palettina la sabbia sporca e metterla in una bustina! Ci vuole tanto??? -.-

    • Carmen Ier 29 luglio, 2015 at 14:37 Rispondi

      Ma Xke gli devo mettere il pannolino che fa caldo, sta scomodo e col sudore può causare irritazione???? Eh già Xke’ poi in testa tua senza cacca o pipì la sabbia e’ linda e pinta vero????? -.- mettiglielo tu il pannolino ai tuoi poveri figli! I miei devono stare liberi e comodi!

    • Carmen Ier 29 luglio, 2015 at 14:42 Rispondi

      Cazzo c’azzecca che la spiaggia non è’ casa mia? -.- vogliamo parlare della gente che sulla spiaggia porta i cani, che sputano a terra, che buttano le sigarette, fazzoletti ed altro? E ti sconvolgi se un bambino dovesse fare un po di pipì a terra??? Ma tu sei malata! E x la cronaca i miei figli a terra non l’hanno mai fatta! Ma IO che voglio pretendere dalla gente come te ottusa nel cervello! -.- tieni tua figlia col pannolino al sole, caxxi tuoi! Povera anima di Dio!

    • Carmen Ier 29 luglio, 2015 at 15:18 Rispondi

      Se si di me c’hai il dubbio io su di te non ne ho affatto 😂😂😂 buon proseguimento di giornata! Ah e non andare più a mare eh! Xke’ e’ sguazzi nella pipì altrui 😂 statti a casa, è’ più igienico 😂

    • Ale Bianchi 30 luglio, 2015 at 11:05 Rispondi

      Care mamme allora inutile insultarci tanto la pensiamo una diverso dall’altra… Però se c’è l’obbligo di pannolino nei altri posti pubblici come parchi, piscine ecc allora perché al mare lasciamo a fare i bisogni ai nostri figli a destra e sinistra? La spiaggia come tanti posti è un posto pubblico libero per tutti, se volete far respirare il culetto ai vostri figli fatelo sul vostro parquet a casa! Invece cara Carmen fatti due conti se sei brava in matematica quanta sabbia sarebbe buttata via tutti gli anni per pigrizia dei genitori, un bimbo quante volte al giorno fa i suoi bisogni??? aggiungi TUTTI bambini sulle spiagge e moltiplicalo per almeno tre mesi dell’anno… Lucia e Carmen sembrate due zitelle acide che criticano una persona che cerca di tenere posti pubblici puliti ma forse la parola PULIZIA non entra nel vostro vocabolario…

  3. Alessia Gazzotti 29 luglio, 2015 at 14:39 Rispondi

    Quest’estate Federico ha fatto la sua prima vacanza al mare: arrivava in spiaggia con il pannolo che gli toglievo durante e dopo il bagnetto, questo perché anche se ben chiuso si riempie comunque di sabbia che non si stacca senza una buona doccia. Una volta ha fatto la cacca che ho raccolto assieme alla sabbia circostante, senza pormi troppi problemi.

    • Carmen Ier 29 luglio, 2015 at 15:14 Rispondi

      Brava Alessia! È’ una questione di praticità ed intelligenza! Basta fare come si fa con i cani :) si mette la sabbia sporca in una bustina ed il gioco è’ fatto :) tenere un bambino in spiaggia col pannolino e’ una tortura

  4. Valentuzza Milano 29 luglio, 2015 at 14:39 Rispondi

    Leggo i commenti e l unica cosa che mi viene in mente è: e poi vietano le spiaggie ai cani xkè sporcano…hahahhahaha ma ci siamo visti noi umani. Ognuno penso che dovrebbe pensare all ingiene e se il bimbo è piccolo pannolino e se adulto ci sono i bagni. Che mondo..e poi basta scannarsi tra mamme marò

  5. Francesca 5 agosto, 2015 at 12:21 Rispondi

    io uso i pannolini apposta per l’utilizzo in acqua e devo dire che mia figlia ci si trova bene. in effetti non si gonfiano con l’accumulo di acqua o di pipì.

Lascia un commento