Papà a casa coi figli, in Svezia è boom di “latte pappas”

latte pappas papà casalingo

I papà svedesi hanno l'opportunità di avere un lungo congedo per stare a casa con i figli e in questo periodo anche il loro corpo subisce cambiamenti ormonali come quelli di una donna.

Papà che stanno a casa con i figli: i latte pappas

In Svezia essere genitori sembra più semplice, soprattutto non c'è pericolo di essere licenziati per aver messo al mondo un bambino. I papà hanno a disposizione un congedo parentale retribuito di circa 3 mesi, che spesso diventano sei, senza alcun problema. Questa presenza costante vicino ai bambini sta trasformando totalmente questi uomini, che vengono definiti latte pappas. Diventano attenti, affettuosi, coccoloni e con i loro piccoli parlano il mammese, facendo vocine e versi strani per comunicare con i figli.

Una rivoluzione sociale che cambia gli ormoni

Questi papà che si prendono cura dei bambini mostrano dei cambiamenti anche a livello ormonale. Infatti, nel periodo di paternità esclusiva si registra un abbassamento del testosterone, un aumento dell'ossitocina e anche la presenza di prolattina, tipica della donne.

Inoltre, aumenta anche la materia griglia nel loro cervello: insomma questi papà casalinghi... Si trasformano in mamme! 

Cosa ne pensate di questa tendenza: vi piace, ne siete gelose o sarebbe fantastico avere questi papà anche in Italia?

3 comments

Lascia un commento