Papa Francesco ai bambini: gli insegnanti sono radici per dare frutti

papa-francesco-ai-bambini-gli-insegnanti-sono-radici-per-dare-frutti

È buono, comprensivo, paziente e molti lo ammirano per la capacità di trovare sempre le parole giuste per donare conforto anche in momenti molto bui della nostra storia. Papa Francesco si è fatto amare infinitamente durante il proprio pontificato e la notizia dell’ultima ora non fa che aumentare il rispetto di molte persone per questo grande uomo.

L’ultimo suo intervento riguarda proprio il tema dell’infanzia e dell’insegnamento. Durante un incontro con cinquecento bambini e ragazzi delle scuole di Milano e Roma, il papa ha detto che i maestri "sono radici per dare frutti".

L'incontro con i ragazzi

Le parole di Papa Francesco arrivano proprio in un momento di incertezze e di difficoltà, durante il quale l’insegnamento ai giovani è fondamentale. Il sistema scolastico sta dimostrando molte pecche, negli ultimi anni, a causa degli scarsi finanziamenti e dell'instabilità governativa.

Nonostante questo, il pontefice ha voluto sottolineare il fatto che gli insegnanti sono fondamentali per l’educazione della gioventù, proprio come le radici sono importanti per la crescita di un albero. Questo insegnamento è stato dato durante un incontro in Vaticano con circa 500 giovani studenti arrivati in Vaticano con il Treno dei Bambini, un’iniziativa organizzata dal Pontificio Consiglio della Cultura.

Quest’anno il progetto riguarda proprio la città e la periferia e il modo in cui i bambini vorrebbero cambiare questi ambienti. In occasione di questa iniziativa, Papa Francesco ha raccontato ai bambini della sua prima maestra e di tutto ciò che ha fatto per lui. Gli ha insegnato a leggere e a scrivere, lo ha accompagnato nei primi anni di apprendimento non solo come presenza accademica, ma anche come vicinanza umana.

L'importanza della scuola

Con questo ricordo Papa Francesco ha voluto sottolineare l’importanza dei primi maestri, perché sono loro a fornire ai bambini i primi strumenti per analizzare il mondo e interpretarlo, nonché i primi insegnamenti di vita.

Sono le radici della cultura di ognuno di noi e la cosa più importante per un albero, per crescere forte e in salute e produrre frutti, è proprio avere radici solide. Oltre a parlare dei maestri dell’infanzia, Bergoglio ha raccontato anche com’era la città in cui viveva, quali giochi preferiva fare con gli amici e molto altro.

Papa Francesco è tornato dall'incontro con moltissimi regali portati dai bambini, mentre questi ultimi hanno portato con se l’utile messaggio dato loro dal Papa. 

Lascia un commento