Perché il sabato e domenica mattina ci sono molti papà in giro con i figli?

Mi sono reso conto che ci sono occasioni nelle quali mi capita di trovarmi in mezzo a tanti papà con figli, molti di più rispetto al solito. Ho iniziato a farci caso e mi sembra che sia effettivamente così.
 
Si tratta delle mattine del sabato e domenica, nelle quali c’è un’impennata della probabilità di incontrare in giro i papà con i loro figli. Molto più che nel resto della settimana.
 
La scorsa domenica mattina ho fatto un salto al supermercato e ho visto molti altri papà popolare le corsie con i figli nel carrello.
 
E il sabato mattina? Il parchetto sembra essere un altro esempio di spazio, e tempo settimanale, riservato ai papà. E se spostano al sabato la lezione di ginnastica, pattinaggio, danza o qualsiasi altro sport? Si registra una presenza rilevante di papà accompagnatori.
 
L’avete notato anche voi? Per me ci sono troppi elementi perché si tratti solo di una coincidenza. Ho provato a cercare delle spiegazioni. Vi dico subito che tra papà gira voce che l’ultima sia quella più probabile.
  • I papà, generalmente più impegnati durante la settimana, aspettano le mattine del fine settimana per alzarsi di buonora per passare del tempo dedicato con i propri figli. La presenza al supermercato con occhio spento, se non con occhiali da sole e movimenti lenti rende questa spiegazione poco probabile. Diciamo la verità, fare la spesa, o accompagnare agli allenamenti, non è tra le attività più ambite per i papà. La presenza al parchetto tenderebbe ad avvalorare questa ipotesi ma solo se fosse da mezzogiorno in poi, non prima.
  • Le mattine del weekend sono occasioni per le grandi pulizie settimanali di casa. Impegnate, e di corsa, durante tutta la settimana tra lavoro e figli, di solito le mamme approfittano per spalancare finestre dalle sette di mattina, nonostante i pochi gradi fuori, per mettere a massima velocità l’aspirapolvere e per spostare letti e divano, tappeti e sedie. Visto che la casa si è trasformata in una specie di galleria del vento in versione polare, con vortici di polvere e senza un posto libero dove sedersi, tristemente i papà non trovano di meglio che uscire con i propri figli.
  • Le mamme approfittano del sabato mattina per dedicarsi un po’ a loro. Parrucchiere, estetista, saldi… Credo che, visto l’afflusso di mamme al sabato, chi si occupa di attività femminili abbia trovato il modo di allungare la giornata oltre le normali ventiquattro ore. A parte i saldi, trucco e parrucco sono attività che fanno piacere anche ai papà visto che, di ritorno, hanno effetti positivi anche su di loro: mamme più rilassate. Di solito per un papà “mamma” e “rilassata” sembrano sue parole che non vanno d’accordo.       
  • Sono le mamme che seguono queste cose durante la settimana a spingere con veemenza i papà ad occuparsene durante il weekend. Sarebbe una specie di punizione, o rivalsa, delle mamme sui papà. Alcuni elementi sembrano inequivocabilmente avvalorare questa tesi. Basta vedere i papà muoversi spaesati tra gli scaffali di un supermercato con in una mano un foglietto con la lista delle cose da comprare e nell'altra il bambino scalpitante che vorrebbe correre all'impazzata propria nella corsia con le bottiglie di vetro. Oppure osservarli mentre sono sulle gradinate della palestra smanettando svogliatamente sullo smartphone per far passare il tempo tra gli esercizi del figlio. Oggettivamente non si tratta di attività divertenti o coinvolgenti. Infatti, se poi ti capita di andare alle letture animate in biblioteca, si torna a trovare percentuali normali di presenza delle mamme.

Vi dico subito che tra papà gira voce che l’ultima sia quella più probabile. E voi, mamme e donne sempre di corsa, cosa ne pensate?

7 comments

  1. Simona Petrocchi 18 gennaio, 2016 at 15:03 Rispondi

    Mio marito il sabato e la domenica esce con i bimbi, perché durante la settimana esce la mattina presto è torna all’ora di cena se va bene.. il weekend è per loro e per noi!
    E non ha un posto statale…anzi😣

Lascia un commento