Piccoli accorgimenti naturali per evitare la mastite

mastite

L’allattamento è uno dei momenti più intimi e preziosi della vita della mamma e del bambino.

Il latte materno è fonte di anticorpi per il piccolo e secondo alcuni studi, la pratica dell’allattamento ha nel lungo periodo dei benefici sulla salute della madre, in quanto aiuta a diminuire il rischio di tumore al seno e alle ovaie. Alcune volte però l’allattamento può essere causa di problemi e fastidi. La mastite, per esempio, causa dolore, rossore e fastidi al seno ed è direttamente correlata con l’allattamento.

Cos’è la mastite?

La mastite è un’infiammazione della ghiandola mammaria che dovuta ad un’infezione batterica, dunque a dei batteri che entrano nel seno attraverso una lesione oppure all’ostruzione di un dotto, ossia il latte si deposita nei dotti mammari causando un ingorgo in cui si sviluppano i batteri.

I sintomi della mastite sono: dolore al seno, gonfiore, bruciore durante l’allattamento, malessere generale e febbre superiore ai 38 °C.

Rimedi naturali per prevenire la mastite

Prevenire la mastite e alleviare il problema in modo naturale è possibile. Ecco dei piccoli accorgimenti da seguire.

Massaggiare il seno con creme e oli

Massaggiare il seno è molto indicato per prevenire la patologia. Accompagnare il massaggio con creme, oli e balsami specifici che ne favoriscono il benessere.

Assicurarsi che i prodotti scelti per la cura del seno non contengano sostanze tossiche o allergizzanti dannose per il bambino che potrebbe entravi in contatto durante l’allattamento. Scegliere dei prodotti privi di parabeni, derivati petrolchimici, siliconi e coloranti potrebbe essere molto utile. Questo tipo di massaggi al seno è indicato anche per la prevenzione delle ragadi, molto dolorose per le mamme.

Aumentare la frequenza delle poppate

Per favorire lo svuotamento del seno può essere di aiuto aumentare la frequenza delle poppate. Nel caso in cui il bimbo non sia propenso ad assumere maggiori quantità di latte, oppure volete che sia la sua richiesta naturale a essere in primo piano, allora potete utilizzare un tiralatte.

Getti di acqua calda

I getti di acqua calda aiutano a rendere il seno meno teso e a favorire lo svuotamento.

Dunque sì a docce e bagni rilassanti e rigeneranti. Il getto di acqua calda accompagnato da un massaggio può favorire l’obiettivo finale.

Bere molta acqua

Idratarsi è fondamentale in ogni fase della vita e nella fase dell’allattamento ancora di più. Bere molti liquidi infatti aumenta la produzione del latte e lo rende più fluido.

Questi rimedi possono essere utilizzati per prevenire la patologia e ridurre gli effetti. È sempre utile consultare il medico, che valuterà il caso e, se necessario, prescriverà una cura antibiotica.

Lascia un commento