Polemica social sull'allattamento: Chiara Ferragni risponde alla critica del Signor Distruggere

Nuova polemica social per la neo-mamma Chiara Ferragni: dopo la nascita del suo primogenito, la fashion blogger compagna di Fedez è stata protagonista, di recente, di un scambio di opinioni con Vincenzo Maisto, in arte Signor Distruggere, a proposito dell'allattamento del piccolo Leone.

Il Signor Distruggere attacca Chiara Ferragni

Già nell'occhio del ciclone da settimane per via della sovraesposizione mediatica sui social network a cui è sottoposto il loro primogenito Leone, Chiara Ferragni e Fedez sono stati coinvolti nell'ennesima polemica online: questa volta ad attaccare la fashion blogger originaria di Cremona è stato l'influencer salernitano Vincenzo Maisto, meglio noto col nome della sua seguitissima pagina Facebook, Il Signor Distruggere.

Quest'ultimo, infatti, è avvezzo oramai da tempo a pubblicare gli screenshot presi da gruppi e fanpage dedicate al tema della gravidanza, dei vaccini e dello svezzamento, criticando anche gli atteggiamenti "talebani" di quelle che ha definito "le mamme pancine".

A seguito di uno scatto pubblicato su Instagram dalla Ferragni in cui nutriva col biberon (ma riempito col suo latte) il piccolo Leone, Il Signor Distruggere l'ha apostrofata con sarcasmo, chiedendole come mai allattasse con il biberon dopo solo un mese e ricordandole con ironia quello che fanno le "mamme pancine che allattano anche fino a 91 mesi".

La risposta della fashion blogger su Instagram

Di fronte alla provocazione dell'influencer, Chiara Ferragni (che pure non rientrava nelle categorie di mamme che spesso Il Signor Distruggere ha messo al centro delle sue invettive) ha risposto prontamente, senza però ricorrere a toni duri ma usando anche lei l'arma dell'ironia: "Mi fai morire! Comunque le pancine devono essere fiere di me" ha scritto la Ferragni in un post apparso su Instagram, precisando che lei allatta ancora il suo bimbo ma che, quando è fuori casa, preferisce dargli attraverso il biberon il latte materno.

Insomma, la fashion blogger pare non voler essere affatto annoverata tra le cosiddette "talebane" prese di mira da Maisto e la sua replica ha acceso anche un dibattito sull'allattamento sotto lo stesso post, in particolare sul diritto di ogni mamma di allattere in pubblico.

"A casa lo allatto davanti a tutti senza problemi" ha poi tagliato corto la Ferragni, ricordando che però in pubblico ha paura di essere fotografata da paparazzi o fan mentre allatta al seno: "Non è un problema di pudicizia, ma è una mia scelta" ha concluso.

31 comments

  1. Daniela Aru 17 aprile, 2018 at 18:09 Rispondi

    Ma gli poteva dare anche la peperonata al figlio che essenzialmente non sono affari di nessuno…ogni madre ha il diritto di decidere come nutrire il proprio.figlio…..e gli altri ZITTI!!!!!!!

  2. Rosa Abate 17 aprile, 2018 at 19:31 Rispondi

    Nessuno é obbligato a dare spiegazioni. Che si voglia allattare, che non lo si voglia fare o che si vogliano allattare i figli fino ai 6 mesi 9 mesi 12 21 36 etc sono scelte che ogni madre ha il diritto di fare. Non si è più o meno madri in base all’allattamento. L’importante é che ognuna sia serena nella propria scelta in modo che anche il bimbo o la bimba che sia possa trovare tra le braccia della madre la serenità che lo aiuta a crescere.

  3. Pamela Gardini 17 aprile, 2018 at 19:37 Rispondi

    A dire il vero Vincenzo Maisto in diverse occasioni l’ha “difesa”, deridendo chi davvero l’ha attaccata per svariati motivi. Questo scambio di battute mi sembra tutto fuorché una polemica!

  4. Pamela Soana 17 aprile, 2018 at 19:45 Rispondi

    A parte che “il Signor Distruggere”la difende da sempre dalle carissime “mamme pancine” che la offendono sul web.. poi, la sua mi pare solo una provocazione.. infatti, la ferragni, ci ha riso su…

  5. Scrik Kina 17 aprile, 2018 at 19:49 Rispondi

    A me sta sul cazzo la Ferragni ma in questo caso ha fatto benissimo…brava, ogni mamma per il proprio piccolo fa delle scelte ed é giusto che si libera di fare ciò che crede, non per questo si debba ritenere una cattiva madre.

  6. Luisa Salsano 17 aprile, 2018 at 22:50 Rispondi

    Ma figurati se 1 donna così impegnata avesse continuato con l allattamento che comporta sacrificio e la presenza costante del bimbo….lo lascerà a qualche tata che provvederà a lui in tutto…del resto qualche foto con la tetta in bocca l ha fatta quindi già ha dato…..

  7. Luisa Salsano 17 aprile, 2018 at 22:50 Rispondi

    Ma figurati se 1 donna così impegnata avesse continuato con l allattamento che comporta sacrificio e la presenza costante del bimbo….lo lascerà a qualche tata che provvederà a lui in tutto…del resto qualche foto con la tetta in bocca l ha fatta quindi già ha dato…..

  8. Federica Oliva 17 aprile, 2018 at 23:22 Rispondi

    Min***a co sto allattamento al seno!e lo fa e parlate e non lo fa e parlate e basta!io sono mamma di due bambini entrambi allattati poco al seno e pazienza!so cresciuti na meraviglia e non gli manca nulla!suvvia avete solo da parlà!santa pazienza un po di silenzio ogni tanto non guasta eh!

  9. Lisa Schiano 18 aprile, 2018 at 09:50 Rispondi

    Persone sempre pronte a fare i professori..io invece trovo l’immagine molto dolce e significativa..di una perfetta catena di montaggio..troppo spesso i compagni lasciano le loro compagne sole,disinteressandosi di tutto e piazzando tutte le responsabilità su di loro..andate a cagare!!!

Lascia un commento