In Scandinavia i bambini dormono meglio al gelo!

nanna-gelo-scandinavia

Ci sono genitori che, mentre sorseggiano una bibita calda all'interno di un accogliente luogo di ristoro, parcheggiano i passeggini con i propri piccoli all'esterno del locale, malgrado fuori ci siano temperature bassissime.

Se pensate che si tratti del gesto isolato di persone squilibrate vi sbagliate di grosso. Quella appena descritta è una delle più radicate abitudini di mamme e papà scandinavi e finlandesi, che sono soliti far dormire i propri piccoli al gelo, a partire da quando hanno appena pochi giorni.

Questa soluzione era adottata in passato quando la mortalità infantile era assai elevata e la qualità dell’aria dei luoghi chiusi era molto poco salubre. Si trattava, dunque, della soluzione ideale per far respirare meglio i propri bambini e per farli dormire più a lungo.

Mamme del Nord Europa e mamme italiane a confronto

Sicuramente nei Paesi dell’Europa settentrionale vi è un approccio alla vita più naturalistico e rilassato rispetto a quello che caratterizza il centro e il sud del vecchio Continente.

 Basti pensare alla nostra Italia, in cui le mamme chiocce tendono a coprire i propri piccoli con cappelli e piumini appena scorgono una nuvola in cielo, anche se fuori ci sono più di 20 gradi. 

26 comments

  1. Martina Biondi Riikonen 29 aprile, 2016 at 17:02 Rispondi

    Sì! Ho sempre portato fuori mia figlia anche quando faceva molto freddo senza farmi problemi e non la copro mai troppo (o almeno è sempre la meno vestita in confronto ai suoi coetanei che vedo in giro) e per ora non si è mai presa nemmeno un piccolo raffreddore. Mia figlia è per metà finlandese e per loro è normale lasciare i bimbi fuori a dormire anche se sta nevicando.

  2. Marilena Zappalà 29 aprile, 2016 at 17:04 Rispondi

    L’ho visto con i miei occhi, mamme belle tranquille a sorseggiare bevande bollenti al calduccio e i bimbi fuori nel passeggino davanti la vetrata a dormire con temperature gelide … che dire …io non riuscirei mai a farlo, ma nemmeno d’estate!

    • Chiara Larovere 29 aprile, 2016 at 17:26 Rispondi

      Marilena Zappalà 😂😂😂😂 io lo facevo regolarmente con la terza, lei fuori che dormiva io dentro in vetrina X vederla sempre, lei dormiva beata ed io mi godevo 10minuti di relax… Nn voglio certo convincerti, ma dal titolo sembra che tengano i bimbi nudi fuori😂😂😂😂

    • Marilena Zappalà 29 aprile, 2016 at 17:33 Rispondi

      Ahahah no ma questo l’avevo capito. Sono stata varie volte in Danimarca e sono davvero attrezzatissimi per il freddo, a partire dai passeggini (anzi enormi trabiccoli come li chiamo io) che hanno anche le pellicce 😆

  3. Jenny Daminato 29 aprile, 2016 at 17:39 Rispondi

    Non è che sono impazzite!!! C’è un motivo chiaro perché lo fanno…x evitare sbalzi termici, non esiste un brutto freddo ma un brutto modo di vestirsi dicono… Poi se voi qua li vestite poco o li lasciate scoperti a dormire sul balcone….avete problemi!!

  4. Barbara Strazza 29 aprile, 2016 at 19:06 Rispondi

    Mia figlia è nata il 10 dicembre io uscivo anche con la neve a piedi con la carrozzina lei dormiva tranquilla e io facevo il mio giro al mercato non ha preso un raffreddore fino a due anni!!!! I bambini si ammalano se li teniamo al caldo in casa

Lascia un commento