Una scellerata dieta senza glutine al neonato finita in tragedia

dieta senza glutine al neonato

A Beveren, in Belgio, un neonato di appena 7 mesi e che pesava solo 4 kg, è morto per malnutrizione. Il piccolo si chiamava Lucas e il suo decesso è avvenuto nel 2014, ma il processo contro i suoi genitori è iniziato solo ieri.

La dieta senza glutine al neonato

I genitori di Lucas, proprietari di un negozio in cui si vendevano prodotti alimentari naturali, senza consultare un nutrizionista dell’età pediatrica, hanno deciso di eliminare completamente il glutine dalla dieta del loro bambino (veniva nutrito solo con latte di quinoa), ritenendo che fosse allergico sia al glutine che al lattosio. Insomma l’ennesima diagnosi fai da te che, questa volta, ha causato la morte di un bambino.

La difesa: i genitori hanno agito in buona fede

La madre del piccolo ha dichiarato in lacrime: “Non abbiamo mai voluto provocare la morte di nostro figlio”. La difesa, infatti, porta avanti la tesi della buona fede, mentre il reato ascritto loro dall’accusa è di negligenza.

29 comments

  1. Irene Mion 17 maggio, 2017 at 21:13 Rispondi

    Parlo da mamma di una bimba fortemente allergica,che dalla nascita aveva queste allergie,ma come vi salta in mente?!? Ma cosa avete nel cervello?io a i primi sintomi sono corsa da uno specialista che la segue fino ad oggi… bah roba da matti!

  2. Simona Ragnedda 17 maggio, 2017 at 21:49 Rispondi

    Un altro articolo, più approfondito, dice che come latte gli davano quello di quinoa, evidentemente non un latte formulato per neonati (ne esistono alternative vegetali ottime per i bambini, ovviamente prescritto da un medico). A 7 mesi un bambino è ancora un lattante, quindi non credo che il problema sia la dieta solida carente (il mio primo figlio ha iniziato i cibi solidi a 8 mesi, prima solo latte materno) piuttosto il latte inadeguato per la sua crescita e il suo sviluppo!

  3. Rosy Ro 17 maggio, 2017 at 22:00 Rispondi

    Assassini che tentavano di tutto per levarsi il figlio dalle scatole e hanno cercato questa scusa . Pensando che così facendo nessuno li avrebbe condannati! Tuo figlio da un pediatra no.? non ti accorgi ch’è denutrito? Ma il resto dei famigliari? Io resto senza parole!

  4. Giulia Giacchino 18 maggio, 2017 at 11:14 Rispondi

    1)La buona fede te la puoi mettere in culo per quanto mi riguarda…
    2) ma le visite di controllo mensili nn cel’hanno in Germania? Il pediatra poteva accorgersi in tempo del sottopeso (penso..)

Lascia un commento