Serena Williams: “Ho rischiato di morire durante il parto”

serena williams rischio parto

La campionessa di tennis Serena Williams, ha rivelato durante un’intervista al mensile di moda Vogue che, in seguito al parto della sua primogenita, a causa di alcune complicazioni ha rischiato di perdere la vita. Dopo lo scampato pericolo, ha riflettuto molto e ha infine deciso di impegnarsi nel sostenere le organizzazioni benefiche a favore di mamme e bambini ed adesso ha le idee chiare anche sul suo futuro da sportiva.

Mamma Serena e il suo parto pericoloso

Serena Williams, considerata da molti come la tennista più forte di sempre, ha partorito la sua primogenita Alexis Olympia il 1° Settembre presso il St. Mary Center in Florida. Serena ha raccontato successivamente la sua drammatica storia. A causa di complicazioni ha dovuto subire un cesareo d’emergenza ed in seguito al parto ha addirittura rischiato di perdere la vita per colpa di un coagulo sanguigno nei polmoni.

Fortunatamente alla fine le cose sono andate a finire nel migliore dei modi e adesso sia lei che la piccola Alexis Olympia stanno bene, anche se questa brutta esperienza l’ha molto turbata e l’ha fatta riflettere.

L’impegno di Serena nei confronti di mamme e bambini

In seguito a questa terribile esperienza vissuta sulla propria pelle, Serena ha deciso di impegnarsi ad aiutare i più indifesi. Secondo le stime dell’Unicef sono circa 2 milioni ogni anno i bambini morti alla nascita in tutto il mondo per cause prevedibili. La Williams è intenzionata a sostenere con forza quelle organizzazioni che come l’Unicef si prodigano in tutto il mondo per salvare le vite dei bambini e delle loro mamme.

La campionessa di tennis ha le idee molto chiare sul suo imminente futuro nei campi da gioco. Serena gioca a tennis da tutta la sua vita e adesso che vede avvicinarsi la fine della sua incredibile carriera agonistica, non ha alcuna intenzione di tirare i remi in barca, ma al contrario vuole mettercela tutta fino in fondo, come una vera campionessa.

Lascia un commento