Benessere per il corpo e la mente: lo shinrin-yoku o bagno nella foresta

shinrin-yoku bagno foresta relax

Lo Shinrin-yoku è una pratica salutare e terapeutica originaria del Giappone, al fine di recuperare l'equilibrio psicofisico grazie a una lunga passeggiata nella foresta. Un'abitudine utile a tutta la famiglia, compresi i bambini.

In realtà il termine si può tradurre letteralmente con "bagno nella foresta", in quanto si tratta di assorbire tutte le energie positive che la natura può dare. Il contatto con l'acqua può avvenire bagnandosi i piedi in un ruscello o in un lago, ma i benefici che si possono trarre dalla permanenza in un bosco pare siano diversi. È il sistema immunitario a essere influenzato principalmente dallo Shinrin-yoku, dopo aver prolungato la permanenza in una foresta per almeno 2 giorni.

La positività di questa pratica è stata anche scientificamente provata dagli stessi studiosi giapponesi, che hanno visto il miglioramento netto di alcune funzioni fisiologiche del corpo.

Lo Shinrin-yoku, il bagno nella foresta, e i suoi benefici

Lo Shinrin-yoku è una delle pratiche terapeutiche tipiche del Giappone, che hanno preso piede anche negli Stati Uniti con un grande riscontro di pubblico. Il bagno nella foresta non è inteso in senso letterale, ma basta entrare in contatto con questa realtà per sentirsi meglio, staccando dallo stress della vita quotidiana di città.

Questa pratica è così apprezzata in Giappone al punto che è stata istituita anche una branca della medicina, chiamata appunto "forest medicine", riconoscendogli la possibilità di prevenire e curare alcune malattie. Per praticare lo Shinrin-yoku è consigliabile farsi accompagnare da una guida e partecipare a un gruppo organizzato, anche se è possibile farlo in solitaria.

Respirare l'aria del bosco ed entrare in sintonia con la natura è l'attività che porta a guadagnare non solo la tranquillità psico fisica, ma anche a curare il corpo da eventuali patologie. L'efficacia dello Shinrin-yoku è tale che anche in Occidente, in particolare negli Stati Uniti sono nati dei centri dove si porta avanti questa pratica terapeutica, sempre affiancati dagli esperti.

Lo Shinrin-yoku è utile principalmente per rafforzare il sistema immunitario e combattere infezioni. Le cellule che difendono l'organismo vengono potenziate del 50% con una passeggiata di qualche ora in un bosco. Lo stimolo arriva dagli aromi degli alberi rilasciati attraverso le foglie e anche dagli oli essenziali della corteccia, con effetti antinfiammatori e protettivi in particolare del cervello.

Dalle ricerche giapponesi è stato constatato che i livelli di cortisolo, che salgono quando si è sotto stress, in questi casi si abbassano, lasciando spazio al buon umore e alla serenità. Inoltre, il battito cardiaco si regolarizza e anche gli zuccheri nel sangue calano. Lo stato di benessere è utile anche a prevenire e combattere la sindrome depressiva, stimolando ugualmente le nuove idee e la fantasia.

Come si pratica lo Shinrin-yoku

Per praticare lo Shinrin-yoku basta fare una passeggiata di qualche ora in una foresta, concentrandosi sui suoni della natura, sui movimenti delle foglie, sull'attività degli insetti, e immergendo i piedi nell'acqua corrente. Alla fine della camminata si prende un the con il gruppo e si assapora il silenzio e la pace circostante in totale relax.

Lascia un commento