Consigli per sopravvivere allo shopping con il baby

consigli shopping con il baby

Quante volte una mamma ha desiderato fare shopping in totale serenità e senza dover entrare in camerino con il suo bambino? Non sempre è possibile lasciare il figlio piccolo a nonni o all’asilo e così una mamma alle prese con la voglia di acquisti ha un’unica possibilità: portarsi dietro il bambino mentre si dedica allo “sport” preferito delle donne, ovvero acquistare vestiti e abbigliamento.

Se ci pensiamo bene, però, la cosa non è tragica come si pensa. Per il bambino, fare shopping con la mamma può essere addirittura un’esperienza formativa, che accende curiosità e insegna a crescere in ambienti nuovi, da cui trarre insegnamento.

Lo shopping con il baby come esperienza formativa

Non vogliamo vedere bianco anche dove dovrebbe essere nero: fare shopping con il baby può essere davvero un momento educativo. Lo scopriamo grazie all’ANPE, l’Associazione Nazionale Pedagogisti Italiani che, dopo un’analisi effettuata insieme alla  TheStyleOutlets, ha stilato dei consigli per genitori sull’argomento.

Le linee guida per uno shopping perfetto con il baby

Ecco che cosa consiglia l’ANPE:

  • I bambini devono essere predisposti all’uscita. Per questo è bene scegliere il momento giusto per fare shopping e portarli in giro quando hanno voglia di uscire e non sono stanchi.
  • I bambini devono conoscere le regole e sapersi comportare nei negozi come se fossero adulti. Spetta al genitore insegnare a non urlare in un centro commerciale, a stare vicini e non allontanarsi, a non toccare tutto quello che vedono, ecc …
  • I bambini devono arrivare nei negozi con la pancia piena. Se hanno fame perché non hanno fatto merenda possono diventare irrequieti e stancarsi prima del dovuto.
  • È bene diluire lo shopping in più trance ed evitare di fare compere per diverse ore. In questo modo il bambino non si annoierà troppo di stare tra i negozi.
  • Far partecipare i propri figli allo shopping è utile per impegnarli in un’attività per adulti che può essere poco stimolante per un bambino piccolo.
  • Non dimenticare mai di portare in borsa dei giochi con cui il bambino può distrarsi. 

1 comment

Lascia un commento