SOS pannolino: capita a tutte le mamme (o quasi)

sos pannolino

Siete state mesi a pensarci su, avete letto un sacco di post, chiesto consiglio alle altre mamme, sfogliato il calendario alla ricerca del giorno perfetto, e alla fine ci siete riuscite.

Avete finalmente deciso di togliere il pannolino a vostro figlio.

Vi sentite libere e felici come delle farfalle, il vostro bambino ha fatto un passo in più verso l'indipendenza e anche voi... Ne siete veramente sicure? Ecco cosa si nasconde in realtà dietro il passaggio dal pannolino alle mutandine.

Dal pannolino in poi: che succede?

Avete sentito tante storie sul momento dello spannolinamento e in tutti questi racconti c'è ne è sempre almeno uno in cui vi è stato detto "Il pannolino? Mio figlio in un giorno ha imparato a farla nel vasino: neanche me ne sono accorta"!

Ecco allora che la vostra immaginazione vi fa vedere improvvisamente un mondo bellissimo, perfetto, in cui tutte le vostre paure sono scomparse. Attenzione però: questa fortuna capita solo a pochi eletti. Più in genere la mamma media si ritrova a piangere con secchio e straccio in mano perché la pipì del suo pargolo è sparsa nei punti più improbabili. Tante piccole orme bagnaticce invaderanno tutti gli angoli della casa e alla fine sarete voi a capitolare, rinunciando al vostro lucidissimo pavimento in gres porcellanato. Tranquille, però: nel giro di un mese probabilmente tornerete alla normalità e vostro figlio accetterà il fatto che in casa c'è uno strano oggetto chiamato water.

SOS pannolino: quando si trasforma in ossessione

Cosa fanno due amiche quando s'incontrano? Parlano dei problemi sul lavoro, del nuovo parrucchiere "Che è bravissimo", di quella borsa tanto carina ma "mannaggia, è meglio che aspetto i saldi": insomma, si chiacchiera, ci si confida e così via.

Quando queste due amiche diventano mamme, invece, arriverà un punto nelle loro vite in cui l'unico tema del giorno sarà "Come hai fatto a togliere il pannolino a tuo figlio"?

Vi ritroverete solo a parlare di pipì e di pupù e gioirete come vostro marito alla finale di Champions perché il pupo ha centrato il vasino dopo sette interminabili e scivolosi giorni.

Ma anche questo periodo passerà, presto o tardi, e finalmente potrete anche voi dire "Macché? Io non me ne sono neanche accorta"!

11 comments

  1. Javier Zanettì 2 giugno, 2017 at 23:07 Rispondi

    Io ho problema pupu….nn la vuole fare e si trattiene fino a sentirsi male!x la.pipi quasi bn nel senso ke a casa e x strada tt ok al nido nn la vuole fare e aspetta me ke la vado a prendere,help

  2. Francesca Manzi 2 giugno, 2017 at 23:08 Rispondi

    Noi a 3 anni e mezzo suonati l’abbiamo tolto a pasqua in concomitanza con le vacanze dall’asilo….6 giorni e mille milioni di cambi……il primo giorno 14 volte!ma poi ce l’abbiamo fatta!adesso abbiamo problemi sulla cacca…ma arriverà anche quel momento

  3. luciana 6 giugno, 2017 at 17:21 Rispondi

    Io ho due gemelle di 2 anni e mezzo e una di 15 mesi ,con le gemelle sto facendo un tentativo da ieri ,ma la vedo molto dura ,non so proprio come fare mi sento persa

Lascia un commento