Stile hippie chic: la nuova tendenza dell'inverno 2015-2106

stile-hippie-chic

Stampe floreali ed etniche, gonnelloni e colori caldi: un momento, il look gitano abbiamo imparato ad apprezzarlo in estate, quando col sole che scotta è piacevole indossare impalpabili abiti da figlie dei fiori, ma... che ci fa lo stile hippie, anzi, lo stile hippie chic in inverno?

Fa tendenza, dicono gli stilisti. Proprio così, da Milano a New York, passando per Londra e Parigi, in passerella le proposte per l’autunno-inverno 2015-2016 segnano il ritorno dello stile hippie chic.

Lo stile hippie chic: facciamoci travolgere dall'opulenza

Molto anni Settanta e un po’ bohemien, nella stagione fredda lo stile hippie porta nel guardaroba abiti lunghi e gonnellone in lana rasata e leggera, scivolata sul corpo come seta, avvolgente e fluida nell'essenzialità del taglio.

Tutt'altro che essenziali, invece, le stampe, che spaziano da fantasie floreali vagamente romantiche, a geometrie fra l’etnico e il country, senza dimenticare il patchwork, che aggiunge una nota folk allo stile.

I colori sono caldi e tipicamente autunnali: terra, marroni, tinte aranciate, ocra e verde muschio. Fra i must dello stile hippie chic per l’autunno-inverno 2015-2016 c’è di sicuro il pellicciotto, rigorosamente in finta pelliccia: morbidissimo e stiloso, tiene al caldo e ci consente di osare anche con una camicia o un abitino più leggero sotto. Molto hippie anche il suede, tessuto scamosciato che ritroviamo sia per le camicette che per gli accessori.

Accessori hippie chic: quali?

Bene, parliamo proprio di accessori: quali ci regalano un perfetto look hippie? Innanzitutto le borse, in cuoio con frange; e frange finiscono anche sugli stivali. A completare il tutto, bracciali, collane e ciondoli: i gioielli da gitana mescolano pietre colorate, conchiglie e piume, qua e là compaiono anche le “mani di Fatima”, in un mix che rappresenta al meglio la fusione di culture da cui nasce lo stile hippie.

E voi? Siete pronte a sfidare l’inverno con un caldo look gitano?

Lascia un commento