"Teaching to walk": essere madre è una forma d'arte

teaching-to-walk

Osservare il proprio bambino che inizia a fare i primi passi è uno dei momenti più emozionanti nella vita di una mamma. Sentire le sue manine che lasciano le nostre e sapere che sta iniziando la sua avventura nel mondo è un ricordo che resterà per sempre impresso nel  cuore.

Questo momento così intimo, magico e impalpabile è ora protagonista di una performance unica, Teaching to walk, realizzata per la prima volta in Italia dall'artista Roman Ondák….e le protagoniste potreste essere proprio voi! Infatti, le mamme con bambini che stanno imparando a camminare verranno ospitate ogni giorno all'interno della galleria. Per circa 30 minuti la mamma giocherà con il figlio e lo inviterà a fare qualche passo, muovendosi con lui nello spazio espositivo.

Un’opera che nasce dall'esperienza personale dell’artista, che ha visto compiere queste azioni dalla moglie e dal figlio. Esso vive all'interno dell’imperdibile appuntamento “La Grande Madre”, presentato dalla Fondazione Trussardi per Expo 2015 e curato da Massimiliano Gioni. L’intera mostra è un evento affascinante che offre uno sguardo variegato sulla maternità, attraverso messaggi mediati dall'arte. Sono 127 gli artisti e le artiste che esporranno le proprie opere, tutte legate al ‘900, dalle Avanguardie all'arte contemporanea. Ognuno con la propria visione del mondo e in grado di narrare in maniera molto differente la forza creatrice dell’essere madre.

Uno spirito di maternità che a volte sfugge allo sguardo di molti, che compie le proprie azioni in maniera silenziosa e non eclatante. Come ad esempio insegnare a camminare ai propri figli. La performance di Roman Ondák punta quindi, invece di offrire attimi congelati come quelli di una foto o di un quadro, a donare momenti reali da condividere con gli spettatori, dell’attimo preciso e straordinario in cui un bambino muove i suoi primi passi.

L’opera è in divenire e rappresenta una sorta di indagine del comportamento umano: un’esperienza davvero unica. La Fondazione Trussardi quindi cerca mamme che abbiano figli maschi di età compresa tra 8 e 15 mesi, disponibili a partecipare alla performance dell’artista slovacco. Si tratterà di un impegno di circa mezz'ora: in mezzo al pubblico che visita la mostra, accompagnerete vostro figlio nel muovere i primi passi.

L’evento si terrà a Milano, nella suggestiva cornice di Palazzo Reale, dal 26 agosto al 15 novembre 2015: se desiderate fare parte di questa esperienza unica, contattate Giulia Chiapparelli e Denise Solenghi presso Fondazione Nicola Trussardi, T. +39 02 8068821press@fondazionenicolatrussardi.com.

Lascia un commento