The Breadwinner: la bimba afghana che rivuole la sua libertà

Breadwinner bambina afgana libertà

Parvana è una ragazzina di 11 anni che vive in Afghanistan, dove alle donne è proibito uscire da sole di casa. Il padre è purtroppo imprigionato in un carcere talebano ingiustamente, mentre l'unico maschio della famiglia ha pochi mesi di vita.

Così Parvana decide di travestirsi da ragazzo per poter uscire di casa e comprare il cibo necessario per la sua famiglia. Tutto questo è raccontato nel film di denuncia "The Breadwinner", cioè il capofamiglia. La cosa incredibile purtroppo è che si tratta di un film di animazione, ma potrebbe essere tranquillamente una storia reale.

"The Breadwinner", una storia commovente

Il film presentato al concorso "Alice nella città", sezione parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata ai ragazzi, è destinato ad un pubblico sia giovane che adulto per la profondità dei temi che tratta. Parvana diventa amica di un'altra bambina, anche lei travestitasi da ragazzino per sopravvivere, che deve però sottostare alle angherie di un padre-padrone da cui sogna di sfuggire per vedere il mare.

Donne-oggetto, una realtà ancora viva

Pur essendo ormai inoltrati abbondantemente nel nuovo Millennio, in Afghanistan ma in tanti altri paesi le donne sono trattate come degli oggetti alla mercé di fratelli, figli e mariti. Una realtà triste sui cui è bene sensibilizzare l'opinione pubblica, affinché la storia di Parvana sia solo una finzione cinematografica e non una verità dolorosa da raccontare.

Lascia un commento