Timbuktu, la prima rivista per ipad dedicata ai bambini

Si chiama “Timbuktu” ed è stata ideata da tre giovani italiane premiate al concorso “Mind the Bridge” come miglior start-up internazionale.

Timbuktu è una rivista per iPad, pensata e dedicata agli alunni delle scuole elementari e da oggi disponibile anche nella versione italiana.

La rivista è sviluppata per stimolare la crescita e l’apprendimento dei bambini grazie a giochi, curiosità e tante attività creative.

In ogni numero di Timbuktu, i bambini troveranno storie da leggere, giochi interattivi e riferimenti alle notizie più importanti dal mondo. Il bambino è stimolato a mettersi alla prova con quiz e giochi e ogni mese viene proposto un nuovo racconto per stimolare la lettura e la comprensione.

Tante le attività a disposizione del giovane lettore come: Lars e Yoko Lab, un affascinante laboratorio dove il bambino può confrontarsi con esperimenti di scienze; il Commissario Bello, un gioco di ingegno dove occorre risolvere problemi e quiz di varia natura;  la Zia Polly, un’eccentrica e simpatica vecchia zia che apre al bambino la sua cantina piena di oggetti e di storie. Questi, però, sono solo alcune delle attività pensate appositamente per la crescita e lo sviluppo dei nostri bambini.

La rivista si basa sul metodo Reggio Emilia, un sistema educativo molto innovativo secondo il quale i bambini devono imparare attraverso l’esperienza e considera l’immaginazione lo strumento principale di conoscenza del mondo a disposizione del bambino.

L’app è curata nei minimi dettagli con testi leggeri, immagini accattivanti ed è il frutto del lavoro di un’equipe internazionale di esperti del settore. La rivista ha una cadenza mensile e può essere scaricata a pagamento sul tablet.

Timbuktu è disponibile in versione demo gratuita per una settimana e poi acquistabile al prezzo di 4,59 euro mensili su iTunes.

Lascia un commento