Tolmezzo, neonato ricoverato per sintomi di pertosse

pertosse-tolmezzo

Scatta l’allarme all’ospedale di Tolmezzo, in provincia di Udine: un bambino di soli due mesi è ricoverato con chiari sintomi di pertosse. Il neonato è stato portato venerdì scorso al pronto soccorso dai genitori e ora è in isolamento per affrontare la terapia.

«Quando è arrivato in ospedale – racconta il direttore della pediatria Bruno Sacher – il piccolo aveva una forte tosse. Lo abbiamo ricoverato in isolamento e abbiamo avviato subito una terapia antibiotica grazie alla quale sta migliorando. Purtroppo ogni anno registriamo uno o due ricoveri di bambini con la pertosse.»

L’incubo si ripete a Tolmezzo e si ritorna indietro nel tempo, a quando sei anni fa capitò un caso analogo nello stesso ospedale e il bambino perse la vita.

L’importanza delle vaccinazioni per la società

Questo caso ci ricorda quanto sia indispensabile vaccinare i bambini. Perché un neonato di soli due mesi può essere stato contagiato da chiunque: adulti vicini, persone in contatto con lui che non sono state vaccinate.

Pier Paolo Benetollo, direttore generale dell’Aas3, spiega che oggi il vaccino viene offerto gratuitamente, ma purtroppo nei comuni della Carnia, e non solo, ci sono alcune famiglie che rifiutano le vaccinazioni”.

Un fatto su cui meditare. 

100 comments

    • Svitlana Riabukhina 8 dicembre, 2016 at 09:48 Rispondi

      Laura Fabbro, inutile. È la scelta naturale. Mi dispiace per i bambini che per la mancanza di capacità di pensare delle mamme possono morire e muoiono delle malattie ormai quasi dimenticate. È tornata la pertosse, sta tornando poliomielite. .. lasciamo li bollire nel loro brodo dei virus mortali. Peccato e mi dispiace tantissimo di dirlo ma la decisione spetta ai genitori, anche se i genitori sono convinti nella loro verità. L’unica cosa che voglio è la vaccinazione obbligatoria per frequentare le scuole. Così come hanno fatto in Emilia Romagna. Perché i neonati non protetti non devono rischiare di morire per colpa di non-vaccinisti.

    • Maria Grazia D'Andrea 7 dicembre, 2016 at 23:00 Rispondi

      Perché ti farebbe ridere Ginevra Scotti? È la verità.. Purtroppo la pertosse ha parecchi ceppi e si può prendere nonostante il vaccino purtroppo. Ma credimi che è cento volte meglio prenderla lieve.. Sai come sono gli attacchi di tosse pertussoidi? Non respiri più diventi viola.. Hai mai visto un bambino di 2 mesi con questi attacchi? Io si, era ricoverato con mio figlio.. Beh se avessi visto non ti farebbe ridere per niente te lo assicuro..

    • Anna Maria Pinciroli 7 dicembre, 2016 at 23:03 Rispondi

      Io la pertosse l’ho presa da piccola, non era ancora disponibile il vaccino, avevo circa 4 anni e vi assicuro che me la ricordo ancora.. ti sembra di non poter respirare, ogni inspirazione equivale ad un colpo di tosse, un incubo! Mio figlio è vaccinato.. e con la bambina che arriverà a giugno farò lo stesso.

    • Maria Grazia D'Andrea 7 dicembre, 2016 at 23:31 Rispondi

      Inutile parlare con persone non aperte al dialogo. La mia esperienza vissuta e il mio lungo ricovero al bambin Gesù mi ha portato varie informazioni. Logicamente chi non ci passa non può sapere. Ma non offendo nessuno dando dell’ ignorante .. Buona risata.

    • Lisa Emily 8 dicembre, 2016 at 01:31 Rispondi

      Sinceramente…le conseguenze ci sono anche dopo averlo fatto…e non solo per chi non li fa !!! I vaccini sono come giocare ad una roulette russa..non sai se vinci ?! Non sai se perdi !!! …io sono contro ogni tipologia di vaccino…sono futili e dannosi per il nostro sistema immunitario…e fare iniettare sette malattie nel corpo di mio figlio é proprio una cosa che non mi va di fare !!!!!! E poi la pelle dei neonati e dei bambini é molto fragile e sensibile…e ogni corpo ha la sua reazione in merito…come puó essere positiva puó essere negativa !!! Sulla salute non c’è da scherzare !!! Poi ognuno sul corpo dei propri figli fa ció che vuole…ma ricordiamoci che poi piangere sul latte versato, e fare le lacrime di coccodrillo non serve poi a cambiare piú di tanto le cose !!! Bisogna riflettere a lungo prima di agire su cose irriparabili !!! ;)

    • Monica D'ascola 8 dicembre, 2016 at 06:30 Rispondi

      Concordo con Lisa Emily una bomba per il sistema immunitario ancora immaturo in bimbi così piccoli, molti genitori hanno visto cambiare i propri figli dopo il vaccino,è una triste realtà ma fa più comodo far finta che queste persone non esistono ed etichettare come fanatici e fomentati chi fa scelte diverse.I vaccini sono così innocui che hanno fatto una legge 210/92 per risarcire chi è stato danneggiato

    • Anna Maria Pinciroli 8 dicembre, 2016 at 09:27 Rispondi

      È vero ogni genitore vuole il meglio per il proprio figlio e vorrebbe proteggerlo da qualsiasi sofferenza.. chi non vaccina, purtroppo non lo sta proteggendo da possibili malattie molto gravi e in alcuni casi mortali.. e soprattutto siete anche mal informate, perché non iniettate 7 malattie nel corpo dei vostri figli, ma gli date lo strumento per poter produrre anticorpi contro la malattia! Quindi visto che parlate di scelta consapevole ( e ci sta tutta eh) che sia davvero così! Per il bene dei vostri figli..

    • Anna Maria Pinciroli 8 dicembre, 2016 at 09:31 Rispondi

      Monica D’ascola purtroppo il vaccino è un farmaco a tutti gli effetti e come tale ha degli effetti collaterali.. tu prendi a volte dell’aspirina? Hai mai letto i possibili effetti collaterali? Purtroppo un bambino su un milione riporta degli effetti collaterali ( ho detto un milione ma ammetto di non sapere la cifra esatta)..e mi dispiace eh..non sono così insensibile..ma tutti gli altri sono protetti dalle malattie.

    • Anna Maria Pinciroli 8 dicembre, 2016 at 09:35 Rispondi

      Lisa Emily non è vero!! Tuo figlio appena nato incontra milioni di batteri presenti nell’aria, sulla tua pelle e perfino sul lenzuolino dell’Ospedale! E pensa un po che il sistema immunitario di tuo figlio appena nato è perfettamente in grado di far fronte a tutti questi attacchi!

    • Lisa Emily 8 dicembre, 2016 at 09:42 Rispondi

      Anna Maria Pinciroli NO COMMENT, questo commento non merita nemmeno di essere preso in considerazione !!! Vaccinate i vostri figli ??? Nessuno ve lo evita !!! Poi peró siate tutte consapevoli e responsabili delle conseguenze !!! Uno come si fa la minestra…se la mangia. Nessuno vi dice di vaccinare o non…fate come credete…uno finché non sbatte il naso non capisce…sicure voi del beneficio dei vaccini..sicure tutte !!! VERGOGNATEVI, e poi i pediatri hanno anche il coraggio di dire che se dopo si prendono la febbre é normale !!!! Ma ragionate ?!?! Da una normale febbre post vaccinale ci possono essere gravi conseguenze come le convulsioni !!! Una mamma non farebbe MAI rischiare la vita e la salute per un cazzo di vaccino !!!

    • Lisa Emily 8 dicembre, 2016 at 09:45 Rispondi

      R A G I O N A R E vedo che non é di vostro piacimento…NO COMMENT, io ho espresso la mia opinione, poi ognuno scriva ció che voglia..ma é inutile girare e girare…sono D A N N O S I !!! Nessuna scusa…io la penso cosí. Ciao.

    • Anna Maria Pinciroli 8 dicembre, 2016 at 09:46 Rispondi

      Visto che io sono stata educata e pacata e tu no.. scendo al tuo livello e ti dico che una mamma non farebbe mai rischiare la vita e la salute ponendo il figlio a rischio pertosse, meningite, tetano, epatite ecc.. io mi auguro sempre che i vostri figli non prendano nessuna di queste malattie ma se dovesse succedere sappiate che avreste potuto evitarlo. E con questo chiudo perché se c’è dialogo va bene, nel momento in cui cessa di esistere stop.

    • Anna Maria Pinciroli 8 dicembre, 2016 at 09:49 Rispondi

      Mio figlio ha avuto qualche linea di febbre dopo tutti i vaccini.. è normale!!! Il sistema immunitario sta lavorando, reagisce e quindi la temperatura corporea può salire.. si è normale. Te lo ripeto.. informati prima di parlare e soprattutto prima di scegliere consapevolmente se vaccinare o no. Il problema di questo periodo è che la gente non si informa..

    • Anna Maria Pinciroli 8 dicembre, 2016 at 09:52 Rispondi

      Lisa Emily a me cambia niente se tu vaccini o no i tuoi figli sai? E un cervello per ragionare ce l’ho.. se tu credi che siano solo dannosi tieniti il tuo pensiero.. io non sto dicendo che sono acqua fresca..sto dicendo che è a tutti gli effetti un farmaco che ha dei possibili effetti collaterali.. ma i benefici li superano. Con voi antivaccinisti è impossibile discutere..

    • Ginevra Scotti 8 dicembre, 2016 at 20:43 Rispondi

      A due mesi non s vaccina sai perche s ammalano e reagiscono male i bimbi neinati? Perche nessuna madre v tiene ed allattare sarebbeto coperti da ll alkattamento c s allontana ler comodita dalla natura ed ecco le complicazione a due mesi vaccinare t pare normale in un essere inerme???? Fatevi domande e datevi risposte che purtroppo non sn i vacvini

  1. Maria Grazia D'Andrea 7 dicembre, 2016 at 22:44 Rispondi

    La pertosse circola ancora parecchio… Noi l abbiamo presa l estate scorsa.. È tremenda! Mio figlio l ha presa nonostante sia stato vaccinato e per fortuna in modo lieve. Io sono stata male per due mesi. È brutta veramente.. Vaccinate!

    • Annalisa Bertini 7 dicembre, 2016 at 23:38 Rispondi

      Io l’ho avuta all’etá di 3 anni e non so come, ma mi ricordo molto bene. Mi svegliavo nel cuore della notte senza respiro e mia mamma mi portava in cucina dove mi offriva latte e salvia e tutti i rimedi consigliati di un tempo. Mi sparí dopo quasi 4 mesi! Immaginate quanto può reggere il fisico di un neonato..vaccinate vaccinate e vaccinate!!!

  2. Cira Taglialatela 7 dicembre, 2016 at 23:00 Rispondi

    Io l’ ho presa a 40 giorni …. ovviamente non ancora vaccinata …. ad ogni colpo di tosse scappavano tutti dalla paura ….presa da neonati può essere mortale ecco🙁proprio per questo tengo mia figlia in campana ! Almeno fino ai sei mesi !

  3. Sara Morini 7 dicembre, 2016 at 23:02 Rispondi

    C è poco da ridere..dobbiamo aspettare ke muoia qualke bimbo x allarmarci????lui nn era vaccinato xke troppo piccolo..ma stanno tornando troppe cose x colpa d ki nn vaccina..e cmq è gratis il vaccino dl pertosse

  4. Lisa Emily 8 dicembre, 2016 at 01:32 Rispondi

    Sinceramente…le conseguenze ci sono anche dopo averlo fatto…e non solo per chi non li fa !!! I vaccini sono come giocare ad una roulette russa..non sai se vinci ?! Non sai se perdi !!! …io sono contro ogni tipologia di vaccino…sono futili e dannosi per il nostro sistema immunitario…e fare iniettare sette malattie nel corpo di mio figlio é proprio una cosa che non mi va di fare !!!!!! E poi la pelle dei neonati e dei bambini é molto fragile e sensibile…e ogni corpo ha la sua reazione in merito…come puó essere positiva puó essere negativa !!! Sulla salute non c’è da scherzare !!! Poi ognuno sul corpo dei propri figli fa ció che vuole…ma ricordiamoci che poi piangere sul latte versato, e fare le lacrime di coccodrillo non serve poi a cambiare piú di tanto le cose !!! Bisogna riflettere a lungo prima di agire su cose irriparabili !!! ;)

  5. Lisa Isabel Grifoni 8 dicembre, 2016 at 01:59 Rispondi

    Mia figlia ha 2 anni ed è vaccinata su TUTTO!!!!!!! ciò non toglie che possa comunque avere una delle tante malattie per le quali è stata vaccinata… la differenza è che le prenderà in maniera molto più lieve! Il vaccino contiene il virus (INATTIVO) della malattia, stimola il sistema munitario il quale successivamente utilizza dei meccanismi di difesa che andranno a combattere quel determinato virus! In questo modo il sistema immunitario è molto sviluppato e molto più forte rispetto a prima! Nel caso in cui il soggetto dovesse venire a contatto con il virus vero e proprio (quindi ATTIVO), il sistema immunitario sarà in grado di riconoscerlo e quindi di utilizzare le stesse modalità “distruttive” che ha utilizzato con il virus inettato dal vaccino!
    Ciò non toglie che un bambino possa avere delle reazioni allergiche.. che possono avvenire anche con una semplice tachipirina, eppure tutti la prendiamo in maniera così superficiale! Eppure anch’essa ha delle controindicazioni! Tutti i medicinali possono avere delle reazioni avverse e con qualsiasi cosa potrebbe “andarti male” , per questo infatti esistono degli esami pre-vaccini che fanno emergere eventuali reazioni allergiche per quanto riguarda le componenti dei vaccini stessi.
    È scienza.

    • Elisa Bradshaw Sinuello 8 dicembre, 2016 at 16:11 Rispondi

      Che poi, tra l’altro, la reazione allergica si manifesta entro breve tempo dalla somministrazione, per questo ti fanno attendere 15 minuti e, se dovesse essere, sanno trattarla immediatamente. Cosa che se succede a casa, con un farmaco da banco, sarebbe molto più pericolosa.

    • Lisa Isabel Grifoni 8 dicembre, 2016 at 16:43 Rispondi

      Sono d’accordo con te Elisa! Mi ero dimenticata di esporre questo dettaglio! Fanno aspettare apposta 15 minuti dopo il vaccino per tenere sotto controllo, appunto,eventuali reazioni allergiche! Come dici tu,i medicinali da banco sono molto più rischiosi!

  6. Monica Franceschini 8 dicembre, 2016 at 08:41 Rispondi

    Mio figlio l ha contratta all età di soli 2 gg è stato un incubo ..ha vissuto x mesi con un computer collegato al cuore ogni volta che perdeva il respiro gli dovevo aprire le vie respiratorie..poi un angelo all ospedale di Cesena ha capito che si trattava di pertosse. ..

  7. Elisa Bradshaw Sinuello 8 dicembre, 2016 at 16:27 Rispondi

    Io ho vaccinato mio figlio nei tempi stabiliti per tutto ciò che era previsto. Ho valutato il rotavirus che era facoltativo ma ho deciso di non farlo, perché mi avrebbe spostato in avanti l’esavalente, che ritenevo molto più importante.
    Io non sono medico ma sono stata vaccinata e ho questo come esperienza diretta . E ho ritenuto opportuno fare lo stesso con mio figlio. E so che come per qualsiasi farmaco, potrebbero in piccola percentuale verificarsi delle controindicazioni o reazioni allergiche. È un rischio che si corre in nome di un beneficio più grande. Però mi domando sempre più spesso: tutte le mamme che dicono che i vaccini sono pieni di schifezze, su che basi lo dicono?
    Cioè io non mi permetto di dire che non ci sono, perché non posso saperlo e non sono in grado di dimostralo. E il fatto che me lo dica qualcun altro o lo legga su internet, non è un fondamento scientifico. Quindi non capisco sta scienza infusa dove la prendono. Ognuno fa ciò che vuole, fino a che non mette in pericolo la vita altrui. Però prima di dire che c’è il mercurio o qualsiasi altra cosa, prendi il vaccino, il microscopio, le provette, quello che serve e dimostralo. Perché non ci si improvvisa medici, biologi, chimici.
    Secondo me non si può sostenere una causa senza una corretta informazione. Piuttosto si segue la propria strada e si tace, senza cercare di convincere altri. Da ultimo, io vaccinata per la pertosse, l’ho avuta da piccola. Non so se senza vaccino, il mio corpo da neonata sarebbe stato in grado di affrontarla da solo. È così ho deciso che non mi sarei mai presa il rischio di perdere mio figlio per malattie di cui nel 2016 non si dovrebbe più morire.

  8. Irene Avallone 8 dicembre, 2016 at 19:50 Rispondi

    Premetto che ognuno ha la sua idea x cui nn giudichiamoci a vicenda …io credo che i vaccini sono un salvavita certo con le loro reazioni ma gestibili ….inviterei a vedere i video di bimbi piccoli che hanno contratto a soli 2 mesi la pertosse o un bambino che ha superato la meningite con quali conseguenze !!!!Basta con quedto terrorismo se cosi fosse mi spuegate xke’ su due gemelli vaccinati x le stesse malattie( ci tengo a specificare che sono virus attenuati ) un gemello sta bene e l altro ha qlk problema ??Per cui niente e’scentificamente provato mi riferisco all Autismo .Vaccinate vaccinate e vaccinate !!!

Lascia un commento