Tubercolosi al baby parking: sotto controllo i bambini

tubercolosi baby parking

Un caso di tubercolosi al baby parking di Savigliano ha fatto scattare i controlli dell'Asl per scongiurare un'epidemia tra i bambini.

Tubercolosi al baby parking: a rischio 25 bambini

Un caso di TBC al baby parking "Marameo" a Savigliano, in provincia di Cuneo, ha allarmato i genitori e la comunità per il timore del diffondersi di questa infezione.

La tubercolosi è una malattia che si nasconde, resta quieta per molto tempo e i sintomi si rivelano lentamente con febbre e tosse persistente per settimane. Per questo soltanto in questi giorni 25 bambini, che hanno frequentato da marzo a maggio scorso la struttura, sono stati convocati dall'Asl per sottoporsi al test che verifica la positività alla malattia.

Nessun allarme di un'epidemia da tubercolosi

L'associazione che dirige il baby parking e l'Asl fanno sapere che non c'è nessun pericolo di epidemia e i controlli sono obbligatori secondo un protocollo ben preciso richiesto dal Ministero della Salute quando si verifica un caso di tubercolosi. Spesso, anche entrando in contatto con la malattia questa non si sviluppa, ma è bene sapere se si è portatori dell'infezione.

L'allarmismo è inutile, l'importante è tenere sempre sotto controllo la salute dei nostri bambini.

Lascia un commento