Tumore al seno, nessun pericolo per le mamme in gravidanza

tumore seno gravidanza

Il tumore al seno è un "mostro" che fa paura a molte donne, tuttavia ci sono alcuni tabù che vanno sfatati. Le donne malate di tumore al seno, o che hanno affrontato e superato il male, hanno paura della gravidanza.

Secondo un falso mito durante l'allattamento o la gestazione il male può ritornare o aggravarsi. Un recente studio europeo, presentato al Congresso della Società Americana di Oncologia Clinica, spiega che in realtà le cose non stanno esattamente così.

Tumore al seno, la ricerca che sfata il tabù

La ricerca è stata condotta su 1300 donne, delle quali 333 hanno portato a termine una gravidanza senza problemi. Gli studi hanno evidenziato che le donne in gravidanza affette da tumore non hanno sviluppato rischi di recidive, neanche per i tumori Er positivi e sensibili agli estrogeni.

Tumore al seno, la prevenzione prima di tutto

L'oncologo dell'Istituto Bordet di Bruxelles, autore della ricerca, ha spiegato che non c'è nessuna relazione tra gravidanza e recidiva di tumore al seno, ma ogni caso va studiato singolarmente. Proprio per questo motivo la prevenzione del tumore al seno è un passo fondamentale per preservare la propria salute e quella del proprio bambino, sotto la supervisione di un esperto del settore.

Lascia un commento