I vaccini non rovinano il sistema immunitario dei bambini

vaccini sistema immunitario bambino

Alcuni genitori non sono ancora sereni relativamente alle vaccinazioni che vengono somministrate ai bambini nei primi 23 mesi di vita. Tra le domande che spontaneamente sorgono ad un genitore che si accinge a far vaccinare il proprio bambino vi è quella relativa al sistema immunitario. Quanto e come influiscono i vaccini multipli sul sistema immunitario dei nostri figli? La risposta della comunità scientifica è chiara: i vaccini non provocano danni al sistema immunitario dei bambini.

Vaccini multipli ai bambini: quanti e quali rischi per il loro sistema immunitario?

I recenti dibattiti, spesso strumentalizzati in funzione partitica e ideologica, non hanno contribuito a portare chiarezza a riguardo e a riportare la questione sul piano informativo. Soprattutto, come spesso accade, le battaglie mediatiche allontanano l'attenzione dal vero centro di interesse: la salute dei più piccoli e una adeguata informazione sull'argomento da fornire a mamma e papà.

Tutti noi siamo esposti a migliaia di virus e batteri dal momento della nascita, attraverso il cibo che ingeriamo o l'aria che respiriamo. Il corpo umano è in grado di produrre gli anticorpi adatti a riconoscere e a contrastare contemporaneamente circa cento miliardi tra gli antigeni che normalmente compongono virus e batteri. I vaccini che vengono somministrati ai bambini contengono un numero di antigeni molto inferiore ed è un numero che continua a diminuire, grazie ai progressi delle biotecnologie che consentono di produrre vaccini sempre più puri ed efficaci.

La conferma: le vaccinazioni non indeboliscono il sistema immunitario dei bambini

Un interessante studio statunitense, svolto dal network Vaccine Safety Datalink, è stato pubblicato su JAMA (Journal of the American Medical Association), una tra le riviste mediche più note, diffuse e autorevoli. Lavorando su una base dati composta da 500mila bambini tra i 2 e i 4 anni, gli autori hanno dimostrato che le probabilità di contrarre malattie non coperte da vaccino, ad esempio malattie respiratorie o gastrointestinali, sono le stesse tra bambini vaccinati e non vaccinati. La salute di un bambino vaccinato, quindi, non è certamente più cagionevole di uno non vaccinato.

Lascia un commento