Veloci e gustosi: prepariamo i pancakes a colazione

Il buongiorno si vede dal mattino e questa volta ha un sapore decisamente americano.

Lasciamo per un attimo da parte le nostre abitudini e al posto dei classici biscotti e brioche sperimentiamo il sapore dei pancakes, le frittelle simbolo dell'America, che ricordano le crêpe ma sono più piccole, spesse e spugnose. 

Velocissimi da preparare, i pancakes si possono servire spolverati di zucchero a velo, accompagnati con nutella, panna montata, frutti di bosco, marmellata, mela cotta e cannella, oppure – se vogliamo una colazione davvero a stelle e strisce – sciroppo d'acero. 

 

Prepariamoli usando questi ingredienti, che per comodità possiamo misurare usando una tazza alta (tipo mug), senza bisogno di bilance da cucina:

- 2 tazze di farina

- 3/4 di tazza di zucchero semolato 

- 2 uova

- 1 tazza e mezza di latte

- una bustina di lievito 

- un cucchiaio di zucchero a velo vanigliato

- un cucchiaio d'olio d'oliva

 

Preparazione 

Mettiamo in una ciotola la farina, lo zucchero semolato e quello vanigliato, il lievito e mescoliamo. Uniamo poi le uova e sbattiamo il tutto. Sempre continuando a mescolare, aggiungiamo un po' alla volta una tazza di latte, il cucchiaio d'olio e l'ultima parte di latte. Lavoriamo il composto finché avrà raggiunto una consistenza non troppo liquida e a quel punto lasciamolo riposare per circa 20 minuti. 

Trascorso il tempo, possiamo iniziare la cottura in una padella antiaderente: se necessario, ungiamo leggermente il fondo con dell'olio, e poi versiamoci una mestolata del composto, facendo cuocere a fuoco medio-basso. Dopo qualche minuto, quando sulla superficie si formeranno delle bollicine, con una paletta stacchiamo il pancake e giriamolo, per farlo cuocere anche dall'altro lato.

Una volta dorati, i pancakes sono pronti, non ci resta che farcirli come golosità suggerisce e mangiarli!

Lascia un commento