La vera forza delle mamme? Le altre mamme!

la forza delle mamme Gylisa Jayne

Gylisa è una donna come tante, che oggi ha scoperto quanto sia diverso il mondo delle mamme quando si provano determinati sentimenti in prima persona. Prima di essere mamma aveva tanti pregiudizi, era convinta che avere amiche con figli non fosse per lei.

Prima di essere mamma...

Non volevo stare seduta in noiosi parchi giochi o parlare del colore della cacca. Non volevo saperne delle migliori marche per far la nanna a mio figlio o di quante cicatrici abbiamo”.

Il suo post parla chiaro. Era restia ad avere amiche mamme, non voleva condividere nessun tipo di esperienza con loro.

Come si cambia: grazie alla forza delle mamme!

Poi ha cambiato idea. È diventata mamma e ha capito quanto potesse utile il sostegno di chi viveva come lei le sue stesse emozioni. Solo delle amiche mamme le hanno potuto dare tutto il supporto di cui aveva bisogno. Le ostetriche troppo impegnate, il compagno che, per quanto amato e presente, non riusciva a darle ciò che chiedeva.

Cambiare idea è stato un obbligo. I preconcetti sono spariti nel nulla. Nessun giudizio o pareri su cui discutere in negativo. Mamma Gylisa ha capito che la sua vera forza è stare con altre mamme, che ci sono sempre, con cui condividere tutti i sentimenti, belli e brutti, che fanno parte della quotidianità di una donna con un figlio.

E voi, cosa ne pensate? L'unione delle mamme fa la vera forza?

2 comments

  1. Antonella Catania 10 agosto, 2017 at 08:39 Rispondi

    Io di certi argomenti prettamente genitoriali tipo cacca,malattie esantematiche, e altro, mi limito a parlarne con persone che hanno figli,ma giusto per un confronto. Con amiche che non hanno figli,mi do una regolata anche perché non posso (e non devo) pretendere che l’altra persona si impressioni o si emozioni per qualcosa di cui magari non le interessa niente. Non significa che ci vogliamo meno bene, ma semplicemente bisogna capire che il mondo non gira intorno a nostro figlio a meno che non siamo noi la madre.

Lascia un commento