"Vi racconto in un film la vita di noi genitori imperfetti":Nicole Kidman regista

I genitori sono imperfetti, magicamente imperfetti. E le mamme? Hanno i superpoteri ma sbagliano proprio perché amano i loro figli.

È quello che pensa anche la star di Hollywood Nicole Kidman, che dopo aver letto il romanzo di Kevin Wilson, La famiglia Fang, ha deciso di farne una trasposizione cinematografica.

La famiglia Fan, specchio della famiglia di oggi

Il film è una sua produzione e lei ovviamente ne è protagonista. Interpreta la parte di Annie adulta, la figlia che insieme al fratello Buster diventa la “pedina” delle performance provocatorie dei genitori.

A tratti ritenute folli per il loro estro artistico, Nicole Kidman le considera lo specchio della normalità familiare, di una società in cui oggi i genitori crescono i loro figli rendendoli parte attiva e partecipativa del loro quotidiano.

«La famiglia Fang è un libro insolito -  racconta l’attrice - anche buffo ma molto sincero. Caleb è un padre narcisistico e egoista. Non voleva avere figli, pensava che avrebbero posto fine alla sua parabola artistica fino a quando non intuisce che la loro presenza potrebbe aiutarlo. E lo ammette candidamente. Per questo lo trovo molto onesto. Bambini coinvolti nelle loro performance: è quello che succede ogni giorno con i genitori che mettono le foto e i video dei figli sui social, su YouTube. Non si pongono il problema di che effetto avrà sulla loro crescita».

nicole-kidman-la-famiglia-fan

Lascia un commento