Xiaoman, la bimba mangiona che spopola in Cina

Xiaoman bimba mangiona

Si chiama Xiaoman, ha due anni e mezzo ed è divenuta popolare in Cina per essere una mangiona da record. Basti pensare che, per assistere alle sue quotidiane abbuffate, è sufficiente scaricare un’app denominata Meipadi. La bimba mangia davvero di tutto: riso, cereali, verdure, ravioli bolliti e tanto altro ancora.

Perché tanto interesse per la bimba mangiona?

A differenza di quanto accade in Europa, in Cina l’interesse non è tanto per le ricette di cucina o per i segreti degli chef, quanto piuttosto per coloro che mangiano a dismisura.

Bimba mangiona: un agente cura i suoi interessi

Che dire dell’aspetto etico della questione? È giusto trasformare una bambina in un fenomeno da baraccone? La mamma, che nella vita fa l’estetista, afferma che non era nelle sue intenzioni rendere la piccina un personaggio da guinness.

Eppure la sua versione non convince del tutto, considerando che  Xiaoman ha già un agente, tale Candy Chan. Non a caso per la piccola fioccano tanti contratti pubblicitari: dai pannolini ad altri prodotti per l’infanzia. Ma chi si preoccupa della salute e del benessere di questa bambina? 

Lascia un commento