4 tipi di madri davvero pessime...che non diventeremo mai!

madri-davvero-pessime

Due sono le domande che noi mamme ci facciamo spesso: come saranno i nostri figli da grandi? E come saremo noi?

Purtroppo la palla di vetro è rimasta al negozio, e non so rispondere né per voi né per me, ma so per certo che madre NON SARÒ. Perché ci sono in giro esempi di mamme che bisognerebbe chiudere in una gabbia e gettare la chiave: e non parlo di quelle veramente cattive, che fanno fisicamente male ai loro figli, ma di quelle che fanno grandi danni, solo mostrandosi in un certo modo. Il fatto è che finché il pargolo è piccolo, il confronto è sempre a nostro vantaggio: ma quando cresce, magari diventa adolescente, allora sì che possiamo diventare un problema.

E io giuro che ce la metterò tutta (e pure voi mi raccomando) a non diventare così: ecco allora 4 tipi di madri davvero pessime.

  1. La milf/cougar de noantri. Capello nerissimo o biondissimo (non ci sono vie di mezzo) tirato in una super coda di cavallo ammazza rughe. Camicia o top su reggiseno a vista. Pantalone di una taglia più piccola. Tacco 15 con plateau. Accompagnata in genere da figlia adolescente complessata, la milf/cougar de noantri si sente sempre la fatalona che vuole stare al centro dell’attenzione, senza pensare in nessun modo all'imbarazzo che può provocare in una ragazza che sta sbocciando.
  2. L’egoista. Poco propensa a cedere anche davanti ai bisogni del figlio piccolo, figuriamoci con quello ormai adolescente! E quindi la prole chiede di fare sport? Non esiste, perché con quei soldi lei ci esce con le amiche. Da cresciuti avranno la possibilità di andare a lavorare all'estero? Non ci pensate: e chi si occuperà di lei?
  3. La frustrata. Tic Tac, Tic Tac: e già il tempo scorre, i figli crescono e i sogni personali non si sono realizzati. Ma le madri frustrate hanno purtroppo un asso nella manica: i pargoli. Infatti sarà attraverso di loro che cercheranno il riscatto, costringendoli a fare uno sport che odiano e a frequentare un’università che non fa per loro. Risultato: altri frustrati.
  4. L’amica. E già: sapete che anche fare troppo l’amica dei figli significa essere una pessima mamma? Perché mettersi completamente al loro livello, senza avere mai il coraggio di imporsi, significa mollare la presa su quel pizzico di autorevolezza che ci siamo conquistate negli anni. Affettuose e comprensive sì, ma da mamme e non da coetanee!

Forse qualcuna di voi, leggendo, ha ritrovato in queste figure la propria mamma.

Forse avete dovuto subire un pessimo rapporto con una donna che non è stata all'altezza del suo ruolo. Forse a volte avete paura di fare altrettanto.

E invece sapete una cosa? Sono sicura che riuscirete a rompere questa catena di errori e ad essere delle ottime mamme. Dovete solo avere fiducia in voi!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.