Eliminata dal gruppo WhatsApp, diventa una mamma stalker

mamma stalker

Sono sempre più frequenti i gruppi su WhatsApp tra genitori per scambiarsi informazioni sulla scuola, il corso di nuoto o il catechismo. Ma c'è anche l'altra faccia della medaglia: i gruppi WhatsApp tra genitori diventano luogo virtuale di scontro, litigio, vendette, pettegolezzi. E quanto accaduto a Pavia ha davvero dell'inimmaginabile. Protagonista una mamma, che "per amore del figlio" è diventata una mamma stalker.

Diventa una mamma stalker perché esclusa dalla chat WhatsApp

Una mamma cancellata dal gruppo delle mamme dei bambini della pallacanestro, diventa una vera e propria stalker nei confronti della mamma che ne ha decretato l'uscita. Da lì, chiamate anonime, insulti e pestaggi fuori dalla palestra che i loro figli frequentavano con tanto di corsa al pronto soccorso per la malcapitata.

La condanna per danni morali: ecco come "paga" la mamma stalker

Partita la denuncia, gli inquirenti hanno svolto il loro lavoro che si è concluso con una condanna per stalking e lesioni da parte dei giudici, alla quale seguirà sicuramente appello dalla parte offesa. La mamma stalker avrebbe agito così anche per "vendicare" il figlio escluso da ritrovi, feste, appuntamenti.

Please follow and like us:
error

2 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.