Il latte materno preziosa fonte di vita per mamma e neonato

latte-materno-prezioso

Il latte materno può essere considerato un salvavita? Secondo un approfondito studio studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet e finanziato dalla Bill and Melinda Gates e dalla Wellcome Trust britannic, decisamente sì.

E non si tratta di pochi dati presi in considerazione, ma del più ampio studio mai realizzato sul latte materno, che a sua volta ha preso in considerazione 1300 studi fatti negli ultimi anni su mamme e bimbi di 164 paesi. Insomma, un bacino di utenza di tutto rispetto.

Allattare fa bene alle mamme

Ma cosa sì è scoperto? In parte quello che si sapeva già. Il latte materno fa bene, non solo al bambino ma anche alla mamma.

Grazie all'allattamento si potrebbero ridurre ogni anno i morti per cancro al seno e alle ovaie di 20 mila unità, perché allattare aumenta la protezione del corpo della mamma.

Ma davvero sorprendenti sono i risultati per quanto riguarda i bambini.

I vantaggi del latte materno sui neonati prematuri

Infatti l’allattamento al seno riduce del 60% il rischio di enterocolite necrotizzante nei neonati prematuri: si tratta della terribile malattia che va a toccare e distruggere l’intestino dei neonati. Per questo motivo sono importanti le banche del latte per i bimbi nati pretermine. Grazie al latte materno sono più protetti.

Allattare al seno, inoltre, riduce del 36% le cosiddette morti bianche.

Allattare al seno protegge da molte infezioni nei paesi poveri

Nei paesi poveri e in quelli in via di sviluppo, dove spesso l’acqua è di una pulizia sommaria, allattare al seno invece che al biberon protegge i bambini dalla diarrea e da altre malattie che contribuiscono a rendere la loro vita più breve.

Per questo motivo l’OMS consiglia l’allattamento esclusivo fino ai sei mesi, e molti ricercatori fanno (o almeno ci provano) pressione sui governi dei paesi in via di sviluppo, dove l’allattamento al seno è ancora più prezioso per i bambini e dove invece il biberon viene vissuto come modernità che spazza via tutto il resto.

Please follow and like us:

19 comments

  1. Fausta Giribone 22 luglio, 2016 at 14:03 Rispondi

    Io ho bimbo di 2 anni che sto allattando… Ma siamo quasi al termine di questa meravigliosa avventura… Sta scegliendo piano piano di staccarsi del tutto… Comunque non so se sia grazie al latte materno.. Ma primo anno d asilo nido, tutti mi dicevano starà più a casa che li, invece ci siamo ammalati solo una volta.

    • Fausta Giribone 22 luglio, 2016 at 14:20 Rispondi

      Scusa ho scritto male.. Dicono tutti cosi.. Vedrai che… E invece grazie proprio al latte materno il mio piccolo si è ammalato pochissimo… È un alimento importantissimo… Protegge da tantissime cose… Io sono per allattamento a termine e per lo svezzamento dopo i 6 mesi…. Ecc… Poi ovvio è un mio pensiero…

  2. Chiara Chiamberlando 22 luglio, 2016 at 20:04 Rispondi

    Io ho allattato al seno perchè ci tenevo tanto che mia figlia prendesse il mio latte,ma devo ammettere che è stato molto faticoso e ho avuto molte difficoltà, penso che se una mamma non è serena di allattare non debba farlo per forza….. è vero che il latte materno ha tanti benefici sul bimbo, ma ha più benefici sul bambino una mamma serena..

  3. Chiara Chiamberlando 22 luglio, 2016 at 20:04 Rispondi

    Io ho allattato al seno perchè ci tenevo tanto che mia figlia prendesse il mio latte,ma devo ammettere che è stato molto faticoso e ho avuto molte difficoltà, penso che se una mamma non è serena di allattare non debba farlo per forza….. è vero che il latte materno ha tanti benefici sul bimbo, ma ha più benefici sul bambino una mamma serena..

  4. Laureta Shima 22 luglio, 2016 at 22:40 Rispondi

    Non c’è l’amore più bello quando mentre ciucciano alzano gli occhi e ti sorridano, poi delle volte giocano … L’amore indescrivibile … Allagato il primo per un anno e fino al sesto mese solo latte materno .

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.