SAM, settimana mondiale dell'allattamento materno

Il nuovo trend, per fortuna, è quello di promuovere l'allattamento al seno.

Relegato all'interno delle mura domestiche, come fosse una vergogna, subissato dalla pressante e spudorata sponsorizzazione del latte artificiale iniziata negli anni settanta e mai conclusa, ma almeno oggi, sempre più donne - complice anche la rete web - ricercano informazioni e si rendono conto di quanto sia fondamentale, per il proprio figlio, ricevere l'alimento perfetto previsto per loro da madre natura.

Il latte materno è, infatti, il solo e unico alimento perfetto, bilanciato e programmato in modo personale per ogni cucciolo di uomo.

Esistono poi casi di reale necessità, come serie patologie, per ricorrere al latte artificiale.

Troppo spesso però le neo mamme vengono lasciate sole in un momento delicato come l'avvio dell'allattamento, molto più semplice da parte dei pediatri consigliare di dare un'aggiunta di latte artificiale. Ecco che si entra in un circolo vizioso quasi sempre senza via d'uscita. Il bambino predilige il biberon perché fatica meno, lascia il seno, il latte va via e addio allattamento.

Per tutti questi motivi ogni anno si svolge la SAM, settimana mondiale dell'allattamento materno.

Il tema proposto quest'anno dall'Alleanza mondiale per interventi a favore dell'allattamento riguarda la figura delle peer counselor, ovvero le consulenti alla pari dell'allattamento, figure importanti in una situazione come quella odierna. Per consulti più professionali, invece, ci si può rivolgere a consulenti IBCLC o ostetriche. Proprio queste ultime hanno promosso per la SAM una serie di iniziative, eventi, seminari e incontri su tutto il territorio nazionale.

Il 5 ottobre si è svolto il flash mob in Piazza di Spagna a Roma, un manipolo di mamme intrepide, con una maglietta bianca, ha sfidato le intemperie e ha allattato, sotto lo sguardo complice delle numerose ostetriche presenti, i bambini alla luce se non del sole, delle nuvole, ma con grande successo dell'iniziativa. A Siracusa il 3 ottobre il Collegio delle Ostetriche ha promosso una conferenza sul tema dedicata a tutte le donne nella sala conferenza della parrocchia Sacro Cuore. Il 2 ottobre si è svolta a Brescia la giornata di consulenza gratuita sul tema dell'allattamento materno. Ma non è ancora finita. Domenica 10 ottobre è stata la volta di Palermo con il flash mob AllattiAMOlo nel Parco Ninni Casserà.

Tante iniziative da nord a Sud che hanno coinvolto numerose mamme fiere di allattare i propri piccoli senza doversi nascondere.

Allattare al seno è un gesto naturale, consigliato dall'OMS anche fino ai due anni e più. Chi vede del male in questo gesto è per ignoranza o pregiudizio, auspicando che sempre più mamme scelgano di allattare al seno e, nel caso abbiano difficoltà si facciano aiutare e non mollino.

Allattare al seno è un diritto e un dovere di tutte le mamme.

Lascia un commento