Ragazze e STEM, stiamo esagerando? No e ti spiego perché

ragazze e STEM

Ilaria Lonigro di D. La Repubblica ha scritto un bellissimo articolo sul rapporto tra ragazze e STEM.

Con STEM si indicano le materie scientifiche ed è infatti l’acronimo delle parole Scienze, Tecnologia, Ingegneria (Engeneering) e Matematica.

La Lonigro si pone una domanda: “Ragazze e materie scientifiche: è STEM-mania? Quando la parità diventa un problema.” Analizza in breve la situazione attuale e pone una domanda provocatoria: “Le ragazze migliori studiano le STEM e quelle mediocri si accontentano delle materie umanistiche o artistiche? È il messaggio che, forse, questa nuova mania potrebbe far passare.

Ragazze e STEM: toccare con mano la scienza

Come Champion di un Coderdojo (club di programmazione gratuita per ragazze e ragazzi, se non sai cos'è visita la nostra pagina) non posso dirmi d’accordo con la visione di Ilaria, per il semplice fatto che, toccando con mano queste situazioni, ho potuto constatare come le bambine partecipino in maniera più massiccia e più attiva alle attività organizzate dai coderdojo e dai fab lab rispetto ai bambini.

Non solo: le bambine hanno la possibilità di provare e sperimentare se la strada scientifica è la loro strada. E si rendono conto sin dai primi minuti delle attività se a loro piace oppure no.

Fidiamoci di ragazze e ragazzi

Quello che vorrei dire con questo è che dovremmo avere un po’ più fiducia nelle capacità di valutazione delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi. Dovremmo imparare a fidarci dell’istinto dei genitori che sanno perfettamente cosa sia meglio per i loro figli.

Credo che aprire il mondo delle scienze alle ragazze le possa davvero aiutare ad avere più fiducia in loro stesse, a essere meno scoraggiate e a capire se una materia scientifica, spiegata in modo non convenzionale, applicata e sperimentata possa spingerle a studiarla o a capire che non è il percorso che vogliono fare.

I consigli finali dell’articolo sono tutti condivisibili. Credo però che ogni ragazza e ogni ragazzo potranno avere una carriera brillante scientifica o meno, ma solo se lasciati liberi di scegliere e su questo abbiamo fatto davvero molti passi avanti.

Lascia un commento