Bimbo rapito a 4 anni ritrova la famiglia dopo 14 anni, ma sceglie di restare con i rapitori

bimbo-rapito-a-4-anni-ritrova-la-famiglia-dopo-14-anni-ma-sceglie-di-restare-con-i-rapitori

Un giovane cinese è ritrovato dalla famiglia dopo essere stato rapito quattordici anni prima, ma esprime la volontà di continuare a vivere presso la famiglia che lo ha cresciuto in questo tempo.

Rapito all'età di quattro anni

Sun Zhuo è stato portato via da sconosciuti mentre giocava davanti casa. Per tutti questi anni il papà Sun Haiyang e la mamma Peng Siying l'hanno cercato dovunque, ma inutilmente. Fino a quando la polizia non lo ha contattato e lui, ormai diciottenne, ha saputo la verità.

Le autorità hanno disposto l'immediata analisi del DNA che ha confermato i sospetti.

I genitori hanno quindi potuto finalmente riabbracciare il loro Zhuo, ma il ragazzo è molto confuso riguardo la sua vera famiglia:

Il video della settimana

Non ho mai saputo di essere stato rapito. Ho salutato volentieri i miei genitori naturali, ma tengo a precisare che la famiglia dove ho vissuto in questi anni mi ha sempre trattato bene. Adesso non ho davvero le idee chiare per quanto riguarda il mio futuro.

In Cina spariscono molti bambini

Nel grande paese asiatico il fenomeno dei minori rapiti è diventato un'autentica piaga sociale: solo nell'anno in corso sono stati ritrovati e consegnati ai propri genitori oltre ottomila bambini e arrestati quasi settecento sospetti per la loro sottrazione.

Spesso questi rapimenti avvengono su commissione, infatti tante coppie che non riescono ad avere figli sono pronte a tutto pur di ottenerlo. Il caso di Sun Zhuo era stato affrontato anche nel film Dearest, che ha fatto conoscere all'opinione pubblica la disperata ricerca dei suoi genitori. La pellicola ha messo quindi in risalto i numeri globali del problema sparizioni di minori, invitando genitori e parenti a vigilare strettamente sui propri bimbi.

Fonte immagini: CNN