Al ristorante è una peste? Provate così

ristorante

Da quando siete diventati genitori l’idea di una cena fuori al ristorante è diventata come un incubo che respingete tutte le vostre forze?

Siete spaventati dall'idea di gestire i capricci dei vostri piccoli che non ne vogliono sapere di rimanere seduti a tavola?

Non siete d’accordo ad ipnotizzare i vostri figli di fronte ad un tablet pur di non sentirli schiamazzare?

Se anche voi avete ormai abbandonato la speranza di poter tornare ad una vita più o meno mondana, perché piuttosto che votarvi al sacrificio non vi ingegnate su come tenere impegnati i piccoli durante la cena?

Ecco qualche giochino creativo e semplice che divertirà i bambini e vi lascerà libere di godervi la serata – o almeno qualche ora!

1. Colorare sulle tovagliette!

Una mamma smart dovrebbe sempre avere in borsa un astuccio di colori.

Il motivo? Se siete a cena in un locale che come coperto usa tovagliette di carta, queste possono agilmente trasformarsi in lavagne creative per liberare la fantasia dei vostri bambini.

Assolutamente vietato, invece, consentire ai bambini di colorare sulle tovaglie di tessuto, anche se con colori lavabili.

2. Allenare la memoria e l’attenzione

Se volete stimolare l’astuzia e l’ingegno dei bambini anche tra una portata e l’altra al ristorante, provate a giocare insieme a nascondino degli oggetti.

Come funziona? Semplice: mettete sul tavolo 10 oggetti (una bustina di zucchero, una cannuccia, una lattina ecc..) e fateli osservare per pochi secondi al piccolo. Poi, fategli chiudere gli occhi e nascondetene uno. Alla riapertura degli occhi la domanda sarà, “quale manca?”, a lui il compito di ricordarsi e scoprirlo!

3. Piccole costruzioni e puzzle: un grande classico, anche al ristorante!

In vista di un pranzo che si prospetta lungo, per tenere impegnati i piccoli e non farli annoiare, perché non portare con voi un puzzle, fatto di pezzi grandi più difficili da perdere, o dei Lego?

I bambini saranno immersi nella loro attività per molto tempo…provare per credere!

8 comments

  1. Maria Greca Riillo 2 aprile, 2016 at 15:08 Rispondi

    Allora la tovaglietta magicamente viene rotta in mille pezzi 500 leccati e mangiati 500 invece lanciati per terra insieme a patatine pane grissini e tutti i pastelli portati in borsa per disegnare, puzzle mai provato perché ancora non sa farli, lego?? Beh lasciamo perdere, sotto al tavolo insieme a tutto il resto, il gioco preferito di mio figlio è lanciare le cose e dopo riprenderle e ridarle a lui per rilanciarle ancora, così per tutta la serata, c’è da dire che a me e al papà stanno venendo fuori degli addominali da paura 😂

Lascia un commento