Un eccesso di fruttosio fa male ai bambini: come rimediare?

eccesso di fruttosio dannoso salute bambini

Che il fruttosio delle bevande e delle merendine sia tutto fuorché un toccasana non è certo una novità. Ma che la steatosi epatica possa essere causata, anche nei bambini, proprio da questo zucchero è una novità assoluta. A rivelarlo è uno studio dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma appena pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Hepatology.

Perché troppo fruttosio fa male ai bambini?

Se fino a poco tempo si pensava che la steatosi epatica, meglio nota come fegato grasso, fosse tipica degli adulti, oggi sappiamo che la malattia colpisce anche i bambini, in genere piuttosto propensi all’assunzione di bevande, merendine e caramelle ricche di fruttosio. Trattandosi di uno zucchero che viene metabolizzato quasi del tutto dal fegato, un eccesso di fruttosio diventa tossico, in quanto eccessivo rispetto alle esigenze dell’organismo. Tanto da provocare l’ingrossamento del fegato con tutti gli effetti del caso. Gli stessi sintomi possiamo infatti ritrovarli in un adulto che eccede con il consumo di alcool.

Di conseguenza i pediatri suggeriscono di ridurre il consumo settimanale di bevande gassate, succhi di frutta e merendine che, come già detto, ne contengono in abbondanza, senza tuttavia imporre al bambino pesanti restrizioni, specialmente se pratica una regolare attività fisica.

Rimediare all'eccesso di fruttosio con semplici sane abitudini

Nel caso in cui il vostro bambino, come è giusto che sia, si conceda qualche sgarro a una festa di compleanno o in qualche altra occasione che lo richiede, il vostro compito non sarà quello di punirlo bensì di aiutarlo a depurarsi dal fruttosio. In che modo? Semplicemente invitandolo a bere più acqua naturale e sgranocchiare qualche pezzetto di verdura cruda, come il finocchio e la carota. Una volta presa l’abitudine, state certe che non la perderà neppure da adulto.

4 comments

Lascia un commento