Ferro a caldaia: un generatore di vapore e stirare non è più una seccatura

RO-LIFESTYLE-PRODUCT-STEAM_GENERATORS-SILENCE_STEAM-DG8960_01

Dinamiche e informate, noi donne di oggi a vestire i panni delle moderne Cenerentole alle prese con interminabili faccende domestiche proprio non ci stiamo: quando finiamo davanti a una cesta di panni da stirare o a un soggiorno da tirare a lucido, non sogniamo la scarpetta di cristallo ma un elettrodomestico magico che ci venga in soccorso

Semplificarsi la vita si può, basta avere gli strumenti giusti. Il ferro da stiro, ad esempio: sai che con un ferro a caldaia potresti portare a temine l'impresa sempre rimandata di stirare le tende di casa, o stupire tuo marito con camicie perfettamente in piega senza perderci l'intero pomeriggio? 

 

Dotati di un generatore di vapore ad alta pressione, i ferri a caldaia garantiscono risultati professionali e tempi di stiratura molto più veloci rispetto a un ferro tradizionale. A fare la differenza è proprio la caldaia, che non è integrata all'interno del ferro ma si trova in un'unità di base separata: il suo compito è riscaldare l'acqua fino a trasformarla in vapore pressurizzato che penetra in profondità tra le fibre e ti farà stirare senza fatica anche i tessuti più difficili da domare. I migliori ferri a caldaia presenti sul mercato sono silenziosi, maneggevoli, si scaldano in pochissimi minuti e assicurano una stiratura s28correvole e precisa: basta dare uno sguardo alla gamma dei prodotti Rowenta, dal Silence Steam (anche in versione eco intelligence) al Perfect Steam. 

Ma come riconoscere un vero ferro da stiro a caldaia? Un aspetto cui guardare subito è il peso, che non può essere inferiore a 3 kg, altrimenti significa che la caldaia non c'è. Attenzione anche alla presenza di un tappo laterale che serve a raccogliere il calcare e che in questi tipi di ferro non può mancare. Infine, il ferro a caldaia non va confuso con altri apparecchi da stiro dotati solo di un serbatoio d'acqua, che viene riscaldata non nella caldaia (assente) ma a contatto con la piastra: sulle confezioni di questi apparecchi è indicata la necessità di usare cartucce filtranti, che invece non si usano mai nei ferri da stiro a caldaia. 

Lascia un commento