Guida per affrontare tutte le allergie di primavera dei bambini

allergie-di-primavera

Con l’arrivo della Primavera, molti bambini sviluppano e manifestano svariate tipologie di allergia. Dobbiamo fare attenzione ai sintomi, e tenerli sotto controllo, per evitare che lo stare all'aria aperta diventi un tormento invece che un valore aggiunto nella vita dei nostri figli. Ecco allora una guida veloce ma completa al tema "bambini e allergie di primavera."

Sintomi allergie: come riconoscere la rinite allergica

Con le temperature che si alzano, nei bambini predisposti è possibile che l’impollinazione possa creare qualche problema di allergia. Dobbiamo però innanzitutto fare attenzione ai sintomi, perché rischiamo di scambiarli per un banale raffreddore. Le cose da non sottovalutare sono quindi:

  • Voce che si abbassa e tosse secca.
  • Mal di testa che si presenta spesso.
  • Congiuntivite: gli occhi si arrossano, lacrimano e sono infastiditi dalla luce.
  • Naso irritato: a causa del naso che gocciola i bambini se lo soffiano spesso e lo irritano fuori.
  • Starnuti: il più evidente! Tanti, veloci sternuti che si aggiungo al naso che pizzica e agli occhi che lacrimano.

allergie-di-primavera-rimedi

Bambini e allergie di primavera: allergie da pollini

Chiamata anche raffreddore da fieno, è l’allergia più comune nel nostro paese. Di solito non si manifesta quasi mai prima dei terzo anno ma i bambini iniziano a soffrirne durante l’età scolastica. A causare l’allergia è l’impollinazione anemofila, ovvero quella affidata al vento.

allergie-di-primavera-pollini

 

Allergie dermatologiche 

Tra le allergie dermatologiche possiamo citare ad esempio l’orticaria: compaiono dei pomfi pallidi circondati di rosso. Dà molto prurito, ma in genere è scatenata dai farmaci usati per curare un’infezione, più raramente da un’allergia alimentare o da parassiti.

Altra allergia a cui può essere soggetto un bambino, che può accentuarsi maggiormente in primavera, è quella agli animali, o con gli acari che si trovano in essi.

allergie-di-primavera-orticaria

Rimedi naturali allergie

Farmaci e spray

Contro le allergie di primavera, si può decidere di rivolgersi ad un pediatra, che consiglierà innanzitutto di evitare l’allergene in questione. Certo se si tratta di problemi dermatologici, legati ad acari o ad animali o magari alla polvere è più semplice, ma non si può chiudere il bambino in una campana di vetro.        

Quindi ci sono i cortisonici in spray per via nasale o gli antistaminici per bocca, da usare solo su indicazione del medico.

Infine nei casi più importanti c’è la possibilità di fare una immunoterapia specifica.

allergie-di-primavera-starnuto

Rimedi naturali

Ma è possibile usufruire anche di rimedi naturali, che rilasciano istamina nel corpo e aiutano a stare meglio.

Cos'è l’istamina? La sostanza che il nostro corpo produce a contatto con un allergene. In natura si trova in tutta una serie si sostanze.

La Vitamina C è considerata a esempio un ottimo antistaminico naturale, e quindi si può trovare in banane, lattuga, limoni, kiwi, pomodori, solo per citarne alcuni.

Ottimi sono anche i flavonoidi, come i broccoli, i legumi e la lattuga, ma anche mele e cipolle.

Altro antistaminico è l’Omega 3, che infatti va a ridurre le infiammazioni  delle reazioni allergiche. Ne sono ricchi il salmone e le noci.

allergie-di-primavera-vitamina-c

Prevenzione delle allergie

Ecco alcune delle regole da rispettare per prevenire i sintomi più fastidiosi delle allergie.

  • Non uscite quando c’è troppo vento e i pollini sono più concentrati, e usare i condizionatori d’aria durante la giornata, per evitare i aprire le finestre e far entrare i pollini.
  • Lavate più spesso i capelli, per evitare che i pollini vi restino intrappolati e vengano poi lasciati sul cuscino.
  • Tenete sotto controllo i calendari dei pollini e magari usate mascherine per stare molto tempo all'aperto.
  • Non viaggiate con i finestrini della macchina aperta: fate anche attenzione a far cambiare le scarpe alla famiglia prima di entrare in casa, perché anch'esse possono portare pollini.
  • Curate il più possibile la pulizia della casa.

Con un po’ di attenzione quindi  è possibile aiutare i nostri bambini ad affrontare la primavera nel migliore dei modi!

1 comment

  1. Giovanna Rossi 3 maggio, 2016 at 18:29 Rispondi

    ;) <3 ;) Ciao Amici della pagina, vorrei raccontarvi la mia storia e chissà essere d'aiuto per qualcuno di voi: Durante la gravidanza sono ingrassata di 20 chili ma grazie ad una dieta sono riuscita a perdere 12 chili in 31 giorni. Ti starai chiedendo come abbia fatto?Ho usato il prodotto/dieta che consigliava in tv il [Dietologo] Nicola Selvaggi. Questa dieta viene usata anche da diversi personaggi dello spettacolo della tv Italiana.Anche il mio compagno ha iniziato la mia stessa dieta da circa 15 giorni ed ha già perso ben 7 chili. Ne ho provate veramente tante di diete, Questa ha realmente funzionato facendomi ritornare il sorriso.Gli ingredienti di questo prodotto sono naturali al 100% quindi non esistono effetti collaterali.E' possibile ordinarla direttamente da questo sito, eccovi il link: grandeforma16.myiphost.com/26289wfckd30337/WW50e6a025420a0/dcd7ad20 <3 <3 Pagherete solo dopo aver ricevuto a casa la dieta, direttamente al [postino o corriere]La spedizione è gratuita. E se in 30 giorni non perdete almeno 10 chili avete diritto alla restituzione dei soldi spesi.L'estate è ormai vicinissima, la prova costume anche, non farti cogliere impreparato/a,Ora non hai realmente più scuse per non metterti a dieta!! ;) ;)

Lascia un commento