Il bagnetto perfetto? E' quello fatto in sicurezza!

Tutti desideriamo che i nostri figli crescano indipendenti, ma allo stesso tempo sicuri: con i bambini piccoli, non sempre è facile mantenere in equilibrio questo binomio. Il perché è presto detto: i figli sono sempre un passo avanti a noi. Nel senso che il loro sviluppo e la loro capacità di mettere in atto azioni complesse, spesso vengono fuori laddove non te lo aspetti. Se appoggi un oggetto sulla scrivania, certo che tuo figlio che gattona per la stanza non ci arrivi, sarà proprio quella la volta in cui scoprirai che non solo si alza in piedi, ma si arrampica pure sulla seggiola!

È fondamentale quindi cercare di evitare ogni comportamento a rischio, perché i figli ci pensano già da soli a mettersi in pericolo. Il segreto è non dare mai nulla per scontato. Acquisite comportamenti a basso rischio, per rendere sempre tranquilli e piacevoli i suoi momenti.

Tra le occasioni da tenere più sotto controllo, anche se può sembrarvi banale, c’è senza dubbio quella del bagnetto.

Attenzione alla temperatura dell’acqua: provatela sempre con un braccio e attenzione ad aprire il rubinetto dell’acqua calda se sotto c’è vostro figlio. Non lasciatelo giocare da solo, anche se sta perfettamente seduto, perché scivolare sotto l’acqua è un attimo. Non lasciate mai shampoo e bagnoschiuma alla sua portata: ormai i saponi hanno odori così invitanti e magari che si rifanno al cibo, che potrebbero invogliarlo a farne un sorso.

Se è già grandicello e gli fate la doccia, munite sempre il pavimento del piatto doccia di un tappeto antiscivolo. Ovviamente non lasciate il phon con la spina inserita se non siete nella stanza.

Pensate che sia troppo? In realtà si tratta di pochi e semplici accorgimenti, per mantenere una perfetta sicurezza un momento rilassante come deve essere quello del bagnetto.

Lascia un commento