Impariamo a lavarci i dentini

Quando spunta il primo dentino deciduo, oltre a festeggiare per la nuova tappa del nostro piccolo, iniziamo a riempirci di dubbi su come lavare questa piccola novità.

Per prima cosa non cadiamo nell'equivoco in cui, abili venditori, vogliono farci cadere. La discriminante fondamentale è data dal fatto che il nostro bambino sia allattato al seno o meno. Infatti, molti "disinteressati" luminari della dentizione, confondono le idee terrorizzando le mamme con la possibilità che, a causa dei residui di latte, i dentini non lavati possano cariarsi.

Questo è effettivamente possibile, ma solo nel caso in cui il bambino venga allattato con latte artificiale, contenente zuccheri. Il latte materno è l'alimento naturale del bambino, e si sa, madre natura non sbaglia un colpo.

Chi vuole può iniziare a detergere i primi dentini con una garzina e dell'acqua, ma sempre che il bambino lo consenta. Non tutti, infatti, gradiscono che si faccia irruzione con le dita nella bocca. Se il piccolo mostrasse segni di insofferenza, meglio lasciar perdere perché il rischio è quello che rifiuti, in seguito, anche lo spazzolino.

In questo caso inizieremo, con dolcezza, quando il bambino sarà pronto. Compriamo uno spazzolino adatto a essere maneggiato dal piccolo, poi facciamoci vedere da lui quando ci laviamo i denti, incuriosiamolo con i nostri movimenti. Lui vorrà sicuramente imitarci e, piano piano, con un po' di pazienza si abituerà naturalmente al gesto. Ci sarà tempo per insegnargli come utilizzarlo nel modo corretto.

Per quanto riguarda il dentifricio, attualmente ne esistono in commercio di adatti ai primi mesi, quindi anche per bambini che ancora non hanno imparato a sputarlo. Leggere attentamente l'inci, prediligendo quelli naturali.

Se il nostro bambino segue la fluoroprofilassi pediatrica, valutiamo bene se sia il caso di aggiungere altro fluoro, contenuto normalmente nei dentifrici, e nella stessa acqua. Le conseguenze dovute a iperfluorosi sono davvero poco gradevoli.

Ovviamente sarebbe bene, nel caso di bambini già divezzati, evitare cibi e bevande contenenti zuccheri, questo diminuirà notevolmente la possibile insorgenza di carie.

Lascia un commento