Shampoo secco: curare i capelli per chi ha poco tempo

Essere mamma è il mestiere più bello e gratificante del mondo, ma spesso può diventare un assalto alla propria bellezza ed alla cura del proprio corpo.

I primi a risentirne sono spesso i capelli: abbandonati a sé stessi, quando concedersi una doccia diventa un vero lusso, i capelli possono risultare sporchi e disordinati.

Niente paura: in pochi semplici mosse è possibile prendersi cura della propria chioma e ritrovare ordine ed eleganza.

Avete mai pensato allo shampoo secco?

Se ogni volta che entrate in doccia, magicamente il bebè inizia a reclamarvi ed il telefono non smette di squillare, forse questo è il prodotto di cui avete bisogno.

Con lo shampoo secco in pochi istanti è possibile assorbire il grasso ed il sebo in eccesso sulla cute e donare alla chioma una rinnovata leggerezza.

Si tratta di un prodotto in polvere da vaporizzare sulla cute e sulle lunghezze da una distanza di almeno 15 centimetri, da lasciare agire un paio di minuti e da spazzolare via per eliminare il senso di pesantezza e sporco e ritrovare lucentezza e vaporosità.

Insomma: un trucchetto facilissimo, per essere subito presentabili.

In commercio, accanto ai prodotti delle principali marche industriali, esistono anche varianti naturali e bio che offrono composizioni senza siliconi.

Infine, combinando fecola di patate, amido di mais, farina di riso e qualche goccia di olio essenziale profumato è possibile realizzarlo anche in casa.

Certo, lo shampoo secco non sostituisce la sensazione di benessere regalata da uno shampoo schiumogeno e rilassante, combinato con un piacevole massaggio alla testa, ma è un alleato rapido e funzionale per le classiche giornate no.

Lascia un commento