A soli 40 giorni Francesco torna alla vita grazie ai medici di Perugia

È una storia a lieto fine, quella di Francesco, neonato di appena 40 giorni salvato dai medici dell' Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Francesco, nato con una rara malformazione cardiaca

Giuseppe e Maria Letizia, i genitori di Francesco, ricordano come tutto è cominciato. Dopo una gravidanza tranquilla e un parto a termine, nasce il piccolo, e immediatamente i dottori si accorgono che è affetto da una grave e rarissima malformazione cardiaca. Si tratta di un'ernia al diaframma che va operata nel giro di poche ore.

Il piccolo ora potrà condurre una vita normale

I medici fanno una scelta coraggiosa: invece di impiantare una protesi usano il poco tessuto muscolare del bambino per farlo vivere senza, per l'appunto, il problema della protesi. E ci riescono.

Ora, trascorsi 40 giorni, finalmente Francesco è salvo, e può tornare a casa per la prima volta con i suoi genitori. Davvero un grande successo per i dottori dell' Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia!

17 comments

  1. Maria Grazia D'Andrea 10 agosto, 2016 at 21:41 Rispondi

    Bellissima storia e immensa gioia per il piccolo Francesco ❤ma mi permetto di correggere l alrticolo. Non è una malformazione cardiaca, ma appunto un ernia diaframmatica. Il cuore è spostato a destra o sinistra per la risalita degli organi in torace, dovuti appunto ad un buco al diaframma. Questo articolo è molto approssimativo per quanto riguarda la descrizione della patologia. Chi vuole può leggere qui : http://Www.erniadiaframmatica.it

  2. Maria Trizio 11 agosto, 2016 at 07:13 Rispondi

    Grande gioia per questo piccino che con la sua famiglia potra’ godete delle gioie che la vita ci regala !!! Grazie di cuore a tutta l’ equipe che ha eseguito l’intervento !!!

Lascia un commento