Utero in affitto reato universale: la proposta di legge

utero-in-affitto-reato-universale

L'utero in affitto torna a far parlare di sé: dopo le vicende delle scorse settimane che hanno visto diventare padre tramite una maternità surrogata il leader di SEL Nichi Vendola e le dichiarazioni che da più parti si sono espresse a favore e a contro della gestazione per terzi, torniamo a occuparci dell'utero in affitto.

In particolare, vediamo quali sono gli scenari giuridici che si profilano all'orizzonte con il DDL Lorenzin, dal nome del Ministro della Salute, la cui posizione contro l'utero in affitto non è certo un mistero.

Utero in affitto reato: fino a 2 milioni di euro di multa e 5 anni di reclusione

Promossa congiuntamente da Beatrice Lorenzin e da Angelino Alfano, la proposta di legge vuole rendere l'utero in affitto un reato universale, con sanzioni molto pesanti per chi decide di ricorrere alla maternità surrogata.

Il DDL Lorenzin, che verrà presentato nei prossimi giorni al Senato, interverrà sulla legge 40 e punirà chi ricorre alla gestazione per terzi con una multa compresa fra 1,2 milioni e 2 milioni di euro, oltre che con la reclusione da 2 a 5 anni.

No alla maternità come merce di scambio

Non meno pesante è la sanzione a carico di chi commercializzerà gameti o embrioni: in questo caso sono previste sia la reclusione, da 1 a 3 anni, che una multa da 600 mila euro a un milione di euro. Inoltre, sono previste delle misure per la tracciabilità dei genitori biologici di chi viene messo al mondo tramite la maternità surrogata.

Nella mente del legislatore, questo DDL dovrebbe tutelare non solo le madri, ma anche i figli, perseguendo con gravi sanzioni chi ricorre (anche all'estero) a questa pratica: affittare l'utero renderebbe la maternità non più un gesto di amore, ma un merce di scambio.

Di contro, chi si esprime a favore della gestazione per terzi vuole sottolineare come il testo di legge potrà limitare l'autodeterminazione delle donne.

E, voi mamme, da che parte state?

56 comments

    • Michela Rosa 26 marzo, 2016 at 12:35 Rispondi

      Sono d’accordo con cristina! Ognuno deve essere libero di fare le proprie scelte. Ci sono donne che decidono spontaneamente di prestare il proprio utero a coppie sterili. Lo faranno sicuramente per soldi ma cmq per una scelta autonoma! Credo ci siano cose più urgenti su cui legiferare!

    • Michela Rosa 26 marzo, 2016 at 12:39 Rispondi

      Pensiamo poi a tutte quelle coppie che desiderano ardentemente un bimbo e che non hanno nessun altro modo per averlo! Chi è genitore e lo è diventato con facilità credo non possa capire fino in fondo il dolore di queste coppie. È vero c è l adozione ma è per quei “pochi” che possono permetterselo. Ecco rendessero più facile la burocrazia per le adozioni, di sicuro renderebbero più felici tanti bimbi abbandonati o orfani e si ridurrebbero i casi di utero in affitto!

    • Eva Totis 26 marzo, 2016 at 12:56 Rispondi

      Condivido con Michela, prima pensiamo a semplificare e rendere accessibili a tutti le adozioni e poi discutiamo sull’utero in affitto.In Italia, chissa’ perche, si fanno sempre le cose a partire dalle meno utili.. :(

    • Stefania Mastrosimini 26 marzo, 2016 at 13:03 Rispondi

      Concordo con il ministro. Un figlio non é merce, se queste coppie non possono pagare una adozione perché dovrebbero pagare un utero in affitto, non sarebbe comunque figlio loro!!! Un figlio si nutre e cresce con il sangue della madre che lo porta in grembo, é un orrore sottrarlo alla madre per il proprio egoismo!! Piuttosto compratevi un cane!

    • Carmen Ier 26 marzo, 2016 at 13:05 Rispondi

      La libertà??? We We la tua libertà ha un limite!!!! Non si fanno i figli X venderli al miglior offerente!!! I bambini non sono merce!!! Ma vergognati tu e tutte quelle merde che la pensano come te!!!

    • Maria Mastracchio 26 marzo, 2016 at 13:07 Rispondi

      Mi meraviglio di come delle mamme che hanno provato cosa significa la gravidanza il parto e stringere a se il bimbo possano dissentire su questa proposta. E poi… una coppia che non ha la possibilità economica non può farlo. E questa non è mercificazione?

    • Mimma Tononi 26 marzo, 2016 at 14:10 Rispondi

      I figli non sono un diritto non sono merci se arrivano bene altrimenti si mettano l’anima in pace!! Dovrebbero semplificare le adozioni che è veramente assurdo dover pagare un sacco di soldi per poter adottare un povero bambino sfortunato è una vergogna!! E l’utero in affitto è doppiamente una vergogna!!

    • Michela Rosa 26 marzo, 2016 at 14:17 Rispondi

      Non mi sembra di aver offeso nessu o sbaglio? Ognuno ha la proprie opinione. Cmq ripartiamo da zero. Sia per l utero che per le adozioni ci vogliono soldi! Per adottare un bimbo entrambi i genito devono avere un buon posto di lavoro e una famiglia diciamo mediamente agiata, e oltretutto la maggior parte delle volte la loro domanda di adozione scade e sono costretti a rifare tutto l iter nella speranza che qualcuno si degni di prendere in considerazione la loro domanda! Questo è inaccettabile! L utero in affitto tra l altro in italia è anche illegale quindi non vedo perché perdere tempo a fare leggi in proposito. E poi vi dico anche un altra cosa io, se per esempio mia sorella nn potesse avere bimbi, glielo affitterei il mio utero! Certo nn per soldi! Ma nn potrei farlo se ci fosse una legge a vietarmelo! Detto ciò Carmen Ier merda sarai tu e tutti quelle persone bigotte che infestano il nostro paese!

    • Cristina Scialò 26 marzo, 2016 at 15:06 Rispondi

      Ti adoro Michela Rosa! :-D Qui e’ pieno di bigotti…cosa altro vogliamo argomemtare? L’ aborto? I diritti delle coppie gay? La prostituzione ? Questo e’ il paese piu’ bigotto e piu’ ridicolo d’Europa…

    • Maria Mastracchio 26 marzo, 2016 at 15:09 Rispondi

      Cristina Scialò per adottare i figli non servono moltissimi soldi ma un tenore di vita che permetta ai bambini di vivere dignitosamente ( quindi una casa, un lavoro) Per quanto riguarda l utero in affitto dopo che l hai comprato ( perché di questo si tratta ) non importa a nessuno se non hai un euro per mantenerlo.

    • Cristina Scialò 26 marzo, 2016 at 15:18 Rispondi

      Maria Mastracchio ma sai che nell’ affitto dell’ utero l’ ovocita e’ tuo e lo sperma e’ del tuo compagno? in effetti compri una cosa che per 3/4 e’ gia’ tua..io non ho avuto difficolta’ a divemtare madre quimdi non so cosa si prova…tantomeno affitterei il mio utero per denaro..Ma cio’ non toglie la liberta’ di scegliere secomda la propria morale e coscienza

    • Maria Mastracchio 26 marzo, 2016 at 16:20 Rispondi

      Infatti qui si discute sul fatto che, a mio parere, una persona che affitta l’utero per soldi è senza ne morale ne coscienza. E le stesse persone che lo richiedono non sono da meno.. e sai perché non lo vogliono adottare? Perché il 90 % dei bambini in orfanotrofio non è sicuramente un neonato. Oppure perché sono persone dello stesso sesso che diversamente non potrebbero averlo.

  1. Clara Costanzo 26 marzo, 2016 at 13:33 Rispondi

    Poi uccidi qualcuno e ti danno 3 anni o abusi di un minore e sei ai domiciliari. Ma andate a cagare voi e le vostre idiote proposte di legge. Con tutti i casini che ci sono da risolvere prima!!!!

  2. Silvia Contestabile 26 marzo, 2016 at 17:30 Rispondi

    vergognati ministro e vergognatevi classe politica italiana…. Invece di punire chi seriamente commette reati efferati perdono tempo in stupidaggini come queste…. Braccia rubate all agricoltura…. Nemmeno i cessi sapreste lavare!!!!!

  3. Milly Refghi 26 marzo, 2016 at 23:25 Rispondi

    In Italia si pensa sempre e solo a castigare…ma capire chi, e per quale motivo vuole un figlio ricorrendo ad un altro utero, quando forse madre natura (quasi sempre perfetta) ti nega questa possibilità. Aiutare ad orientare magari verso una adozione o elaborare questa impossibilità …Insomma un supporto specializzato potrebbe portare a soluzioni diverse. Ma no! facciamo una bella multa salata : così lo stato morto di fame si finanzia.

  4. Barbara Marco 27 marzo, 2016 at 19:38 Rispondi

    Sono indignata indignata l’Italia fa sempre più schifo!! Ma quale reato?? Ma quale problema? Ma invece di aiutare il popolo lo rovinano e poi si chiedono perche si scappa dalla Italia

Lascia un commento