5 libri per bambini: facciamoli innamorare della lettura

libri-per-bambini

L'estate sta arrivando e, come ogni anno, non mancheranno i compiti per le vacanze dei nostri ragazzi; fra questi ci saranno dei libri da leggere: secondo alcuni studi, gli adulti che non leggono sono stati bambini a cui è stato imposto di leggere ai tempi della scuola. Eppure di libri per bambini ce n'è tanti, ed appassionare i più piccoli alla lettura non dovrebbe essere affatto un problema.
Alcuni insegnanti stanno cambiando mentalità, lasciando la scelta di quali libri leggere all'interno di una lista di libri, altri lasciano massima libertà ai ragazzi; ma la maggioranza degli insegnanti impone ancora i titoli, d'ufficio.

È questo ultimo caso quello che rende la lettura ostica sin dalla tenera età che, nel tempo, diviene un vero e proprio odio. Come mamme, vorremmo che i nostri figli apprezzassero questo passatempo in grado di sviluppare il loro pensiero, la loro conoscenza del mondo e anche la loro fantasia, dunque come possiamo fare per far piacere loro questa attività?
Alcuni esperti suggeriscono che sia un bene incentivare sin da subito la scelta dei titoli da leggere, in maniera autonoma e svincolati dalla scuola.

Accanto ai libri imposti dall'insegnante, dovremmo incentivare loro a leggerne altri, lasciandoli liberi nella scelta dei titoli: alcuni ragazzini hanno già le idee chiare su cosa leggere, altri invece cercano un indizio, un suggerimento. In questo ultimo caso, quali titoli possiamo consigliare? Ecco alcuni titoli di libri per bambini che li faranno innamorare del fantastico mondo fatto di carta ed inchiostro.
Fra i titoli più moderni, vanno per la maggiore “Diario di una schiappa” di Jeff Kinney in cui il giovanissimo Gregory Heffley vive mille disavventure e le racconta nel suo diario così come “Hunger Games” di Suzanne Collins, romanzo dedicato a un pubblico di adolescenti, ambientato nell'America di un futuro apocalittico dove la protagonista decide di partecipare a un gioco in cui i concorrenti mettono in palio la propria vita.

Se preferite qualcosa di più classico, "Il piccolo principe" di Antoine de Saint-Exupéry è un ever green: un libro che - nonostante la profondità dei concetti - non manca di colpire i più giovani con similitudini e immagini di facile comprensione; "Cuore" di Edmondo de Amicis, con protagonista uno scolaro, conquista sempre i più giovani per la semplicità della lettura; infine, la piccola Dorothy nata dalla fantasia di Lyman Frank Baum e protagonista de "Il mago di Oz" ha incantato (e continua tutt'oggi a farlo) generazioni e generazioni...

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.