8 cose da evitare prima di sottoporsi a un intervento chirurgico

intervento-chirurgico

Per prepararsi a un intervento chirurgico occorre seguire scrupolosamente le indicazioni dei medici, anche nelle piccole cose. Secondo le statistiche, però, i pazienti sono più distratti di quanto dovrebbero, con la conseguenza che molte operazioni vengono annullate per una “stupidaggine” (diciamo così): per avere un’idea dei numeri, basti pensare che nel Regno Unito si parla di 60 mila interventi annullati ogni anno perché il paziente non ha seguito le indicazioni del medico.

Ma allora cosa non bisogna fare prima di sottoporsi a un’operazione? Le regole sono semplici, vediamole insieme.

1. Evitare la depilazione

Radersi le gambe ci fa sentire più in ordine e pensiamo faciliti il lavoro dei medici, invece non è così: la depilazione può infatti provocare dei micro traumi che possono lasciare via libera al proliferare di virus e batteri. Quindi, non depiliamoci: se sarà necessario, sarà lo stesso personale sanitario a farlo al momento.

2. Non dimagrire troppo in fretta

Il calo di peso repentino indebolisce l’organismo, per cui se si è a dieta meglio interromperla almeno cinque giorni prima dell’operazione.

3. Occhio ai farmaci

Per prepararsi a un intervento, non è raro che il medico prescriva alcuni farmaci: informiamoci bene sulle possibili interazioni con altre terapie che magari stiamo facendo e chiediamo se è il caso di interrompere l’assunzione oppure no.

4. Attenzione ad aglio, ginseng e zenzero

Se si assumono d’abitudine queste sostanze, bisogna parlarne con il medico, perché possono aumentare il rischio di sanguinamento.

5. Non masticare chewing gum

Alle gomme si ricorre spesso per ingannare il digiuno, ma sarebbe meglio evitare: l’atto della masticazione produce acido in eccesso nello stomaco, con il rischio di avere rigurgiti durante l’operazione. Ancora più pericoloso, poi, se l’acido arriva ai polmoni.

6. Niente manicure

Tagliare le unghie va bene, ma evitiamo gli smalti: per applicare alle dita le sonde che servono per controllare la circolazione dell’ossigeno lo smalto verrà tolto.

7. No alle sigarette

Il fumo espone a un rischio maggiore di infezioni al torace: l’ultima sigaretta andrebbe spenta almeno 24 ore prima dell’operazione.

8. Attenzione all’ansia

In sala operatoria bisogna arrivare tranquilli, perché l’ansia fa salire la pressione arteriosa e costringe a rimandare molti interventi. Stando alle ultime ricerche fra le principali fonti di ansia in queste situazioni c’è – pensate un po’ – la paura di aver lasciato i propri animali domestici senza cure: prima di andare in ospedale, allora, organizziamo per tempo la gestione di fido in nostra assenza. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.