Babbo Natale non esiste: ce l'hanno detto a catechismo!

babbo-natale-non-esiste

Immaginate che un giorno, durante la Messa o il catechismo, il vostro Parroco se ne esca a dire che Babbo Natale non esiste: ovviamente di fronte ai vostri bambini che lo attendono con ansia.

Che cosa fareste?

Le persone a cui è accaduto, ad Antey-St-André all'inizio della Valtournenche, in vista del Cervino, sono rimaste senza parole. Perché in ogni caso, a ridimensionare quella che è la magia del Natale spiegando che Babbo Natale è una figura dell’immaginazione, dovrebbero essere i genitori.

E invece in questo caso, sono stati i catechisti e il sacerdote durante il catechismo. Così le mamme e i papà si sono vestiti da elfi e Babbi Natale e hanno allestito una protesta davanti alla messa, regalando caramelle ai presenti.

Richieste "onerose" da parte da parte del parroco...

Esagerati, direte voi? In realtà i motivi di protesta sono anche comportamenti ritenuto forse un po’ dubbi durante appunto il catechismo, quando ai bambini è stato esplicitamente chiesto di dare i soldi che magari i genitori danno loro per le loro piccole spese, regalandoli al parroco, senza però dirlo ai genitori. E che tutti i bambini che non vanno  a messa fanno peccato mortale. Ma qualche bambino, evidentemente non ha gradito e l’ha raccontato in famiglia.

Qualche mamma e qualche papà hanno chiesto allora di assistere alle lezioni, ma non è stato loro permesso.

Ora i genitori vorrebbero un incontro con il vescovo per mettere in chiaro alcune cose: soprattutto perché i bambini sono spaventati sia dalla figura del parroco che da quella dei catechisti (così dicono), mentre invece la Chiesa dovrebbe essere luogo di amore e di rispetto.

Forse, e torniamo a Babbo Natale, per un uomo senza figli non sempre è facile mettersi nei panni dei bambini piccoli. E certo ripetiamo, i problemi sono altri: ma visto che la vita è già così complessa, perché togliere anche quel pizzico di magia?

Please follow and like us:

37 comments

  1. Serena De Pieri 18 dicembre, 2015 at 18:13 Rispondi

    Da non credente mi vien da dire a quel prete che anche dio non esiste…e che la bibbia è solo una favoletta… Vediamo poi se ci pensa due volte la prossima volta a dire certe cose… BAH..che gente..

  2. Gilbert 19 dicembre, 2015 at 00:41 Rispondi

    Mia moglie ed io stiamo leggendo in questi giorni speciali ai nostri due bimbi il racconto della nascita di Gesù. Spieghiamo loro che per questo grande avvenimento arrivano i doni ai bimbi (buoni, ma si sa, i bimbi sono tutti buoni). Li aiutiamo a gioire delle cose belle di ogni giorno e man mano che cresceranno insegneremo loro a esercitare piccole rinunce a favore di bambini meno forunati.
    Quanto alla vicenda (sono valdostano e conosco personalmente il parroco di Antey) posso assicurare che La Stampa, come sempre, ha esasperato e disorto la realtà. Un comunicato stampa della diocesi di Aosta chiarisce la vicenda, vedremo se sulla prossima uscita de La Tampa (pardon, Stampa) la giornalista Giachino offrirà verità. A proposito, gli pseudoelfi hanno raccolto ad oggi ben una decina firme. Comunque ad Aosta chi desidera parlare col Vescovo deve solo alzare il telefono e prendere appuntamento, non c’è bisogno di raccoglere firme… soprattutto vestiti da elfi.
    Buon Natale da Gil e fam.

  3. Mae Fini 19 dicembre, 2015 at 18:00 Rispondi

    Che esagerazione in questi commenti!!!
    Si fa presto a condannare e giudicare… Sapete esattamente come sono andate le cose? Che età avevano i bimbi?!
    Magari poi siete voi stesse che dite ai vostri figli che non esiste…
    Mi pare un po’ ipocrita accusare così a spada tratta quest’uomo solo perché sacerdote! E fare di tutta un’erba un fascio!!
    Premetto che io da insegnante, quando i bimbi mi chiedono se esiste rispondo sempre di si è che io sono stata nel suo paese, la Lspponia, e porto le foto delle renne… É giusto che sognino ….
    Però davvero criticare così un prete senza riguardi, non credo sia più educativo, per i vostri figli di quanto dire che babbo natale non esiste.
    Claudia Secciani vuoi aggiungere qualcosa?!?

  4. Gilbert Turcotti 20 dicembre, 2015 at 12:02 Rispondi

    Avevo scritto un post dando fondamenti di verità sull’accaduto, avendone titolo. Non lo vedo, a quanto pare a questo forum la verità non interessa. Ringrazio MAE FINI per la prudente moderazione, spero possa essere d’esempio a certe pecore che si buttano nella mischia senza cognizione di causa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.