Baby shower party, una doccia di regali

Una tradizione in paesi come Stati Uniti, Australia e Regno Unito, le feste chiamate baby shower stanno lentamente prendendo piede anche da noi, complice la televisione che ce le ha fatte conoscere e apprezzare per il loro carattere divertente e allo stesso tempo emozionante.

Organizzare una festa per la futura mamma è normalmente compito delle sue migliori amiche, che si divertiranno a ritrovarsi tutte assieme per ideare un pomeriggio magico in compagnia e in onore della loro amica panciuta.

Normalmente la festa si tiene a casa di una delle amiche, addobbata ad arte per accogliere il gruppo festante. Ma non è raro nemmeno il ritrovo in un locale, una caffetteria amata dalla futura mamma ad esempio.

All'ideatrice della festa il compito di occuparsi degli inviti, fissando una data nell'ottavo mese di gravidanza, quello in cui la mamma in divenire sta bene ed è ormai a casa dal lavoro, più libera da impegni e desiderosa di sentire attorno a sè l'affetto e la presenza delle persone a cui vuole bene. Ogni invitata porterà un regalo, e tutti verranno aperti e commentati in allegro clima festaiolo, magari davanti alla classica torta di pannolini.

Il video della settimana

Per organizzare un baby shower attento alle esigenze dell'amica in dolce attesa non dimentichiamo di stare attenti ai cibi che la protagonista della festa dovrebbe evitare e prediligiamo quelli leggeri e salutari, prepariamole una sistemazione comoda, cerchiamo per lei un regalo che rispecchi tutto il nostro amore per il futuro "nipotino", fatto di materiali naturali e sicuri. Anche un piccolo pensiero, scelto con cura, sarà apprezzatissimo.

2 commenti

  1. My Baby Shower 16 Aprile, 2021 at 10:35 Rispondi

    Ottimo sunto! :) l’obiettivo del baby shower party è proprio quello di inondare mamma e bimbo con una doccia di regali, affetto e attenzioni in vista del grande giorno. I doni possono essere tanti o anche un solo, grande pensiero (magari utile o molto desiderato dalla madre). In questi casi si può scegliere come amici / parenti oppure domandare direttamente ai genitori, che magari avranno pronta una lista nascite e sapranno come indirizzare gli ospiti.

    Piccola chicca: se una volta era esclusivamente una festa al femminile, oggi al baby shower partecipano sempre più uomini. Mi sembra una bella cosa in ottica di partecipazione al gran giorno e contrasto alle differenze di genere.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.