Bambini al museo: 4 consigli per una visita indimenticabile

famiglia-al-museo

I musei sono luoghi d’arte, cultura e bellezza. Sono molto amati da alcuni genitori, ma possono essere visti come molto noiosi per alcuni bambini. Secondo numerosi studiosi, portare i bimbi al museo è educativo e li aiuta a sviluppare le capacità cognitive. Ma spesso questi luoghi sono troppo silenziosi e formali per un bambino. Quindi, come possiamo rendere una visita al museo un’esperienza piacevole anche per i bimbi? Ecco qualche consiglio per adattarla al vostro piccolo accompagnatore.

1. Mostrargli qualche opera prima di andare al museo

Qualche giorno prima della data prestabilita per la visita, può essere utile mostrare al bimbo le opere che sicuramente vedrete insieme. Sul web sono disponibili numerose immagini che vi saranno sicuramente utili, ma se avete a casa dei libri o delle brochure che le raffigurano, ancora meglio.

I siti di alcuni musei danno la possibilità agli utenti di fare dei tour virtuali e vedere le opere esposte. Conoscere precedentemente le pitture, le sculture e le opere che andrete a vedere, stuzzicherà il suo interesse quando sarete all’interno del museo. Le ricorderà e le guarderà con un occhio più attento.

2. Limita la durata: massimo un’ora

Noi adulti potremmo stare all’interno di un museo per tutta la giornata e in alcuni casi, ritornare anche il giorno seguente. Per i bambini non è così, ovviamente. Per cui bisogna organizzare la visita in base alle loro esigenze.

Il tour può durare massimo due ore, meglio se una, in modo che non si annoio.

Organizza bene la tua visita in modo da vedere prima le opere di tuo interesse e lascia all’ultimo quelle meno importanti. Quando il bimbo sarà stanco potrai ritornare a casa consapevole di non aver perso l’opera che tanto desideravi vedere.

3. Controlla se il museo propone delle visite guidate per bambini

Alcuni musei prevedono delle visite guidate adatte ai più piccoli, comprensive di laboratori e attività divertenti. Potrebbe essere la soluzione ideale per fargli conoscere questi luoghi sotto un aspetto ludico.

4. Le regole: non si gioca, non si tocca e non si corre

I musei sono dei luoghi silenziosi in cui alcune azioni sono vietatissime. Prima di accedere all’esposizione, spiega al tuo piccolo che, salvo alcune eccezioni, dentro al museo non si gioca, non si corre e soprattutto, non si toccano le opere esposte.

Questi piccoli accorgimenti possono aiutarti e rendere piacevole e meno noiosa la visita museale del tuo mini accompagnatore.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.